Autore: maria francesca stancapiano

Il debutto di “Vite di Ginius”, monologo scritto e interpretato da Max Mazzotta.

Il debutto di “Vite di Ginius”, monologo scritto e interpretato da Max Mazzotta.

RUMOR(S)CENA – NAPOLI – Venerdì 2 luglio, nell’ambito del Campania Teatro Festival diretto da Ruggero Cappuccio e organizzato dalla Fondazione Campania dei Festival, ha debuttato in prima assoluta a Napoli, nel Giardino Paesaggistico di Porta Miano (ingresso da Porta Miano) a Capodimonte, Max Mazzotta, autore, regista e interprete di “Vite di Ginius”, uno spettacolo della compagnia cosentina Libero Teatro. Max […]

Read more ›
Seduti all’alba di una nuova era. Stefano Tè, Teatro dei Venti, incontra gli“Abitanti Utopici”

Seduti all’alba di una nuova era. Stefano Tè, Teatro dei Venti, incontra gli“Abitanti Utopici”

“E il mio maestro mi insegnò come è difficile trovare l’alba dentro l’imbrunire” (F.Battiato) RUMOR(S)CENA – TEATRO DEI VENTI – MODENA – Siamo all’alba di una nuova era alla quale non riusciamo ancora a dare un nome, comunque la accogliamo, con tutte le ammaccature, i punti interrogativi. Come ogni novità stupisce, lascia interdetti di fronte all’ignoto. Ed è proprio l’ignoto […]

Read more ›
A che punto è il ricordo? Macbeth, le cose nascoste di Carmelo Rifici: un elogio del passato.

A che punto è il ricordo? Macbeth, le cose nascoste di Carmelo Rifici: un elogio del passato.

RUMOR(S)CENA – TEATRO ARGENTINA – ROMA – Siamo più o meno tutti figli dei versi di Shakespeare, tutti cresciuti negli intrecci e trame che gli anni ci hanno portato a continui dubbi da snocciolare ogni giorno, come preghiere di un rosario da proferire a bassa voce negli angoli più remoti della Terra, mentre assaggiavamo l’incertezza dettata dal dubbio dell’umano che […]

Read more ›
La stanza immonda: La metamorfosi di Kafka con la regia di Giorgio Barberio Corsetti

La stanza immonda: La metamorfosi di Kafka con la regia di Giorgio Barberio Corsetti

RUMOR(S)CENA – TEATRO ARGENTINA – ROMA – «Sarà per voi in abominio anche ogni insetto alato, che cammina su quattro piedi.  Però fra tutti gli insetti alati che camminano su quattro piedi, potrete mangiare quelli che hanno due zampe sopra i piedi, per saltare sulla terra. Perciò potrete mangiare i seguenti: ogni specie di cavalletta, ogni specie di locusta, ogni specie di […]

Read more ›
Il pretesto per parlare

Il pretesto per parlare

RUMOR(S)CENA – CRITICA E TEATRO – Cosa accomuna uno spettacolo teatrale a un critico? Avere qualcosa da dire: il primo tramite una performance, per esempio; il secondo dalla visione di questa, dopo un’analisi, iniziare instaurare una sorta di dialogo, un processo di crescita per entrambi che porti a una dimensione “altra”, una maggiore comprensione di un immaginifico proposto in una […]

Read more ›
“A Tavolino” con Carrozzeria Orfeo. Un contenitore per un linguaggio nuovo

“A Tavolino” con Carrozzeria Orfeo. Un contenitore per un linguaggio nuovo

RUMOR(S)CENA – INTERVISTE – CARROZZERIA ORFEO – È un’Italia che traballa, che si sorregge sui tacchi di punti interrogativi, che viene vestita e poi svestita di abiti colorati e subisce aperture e chiusure improvvise come quella del teatro, per eccellenza luogo di incontro, di vita, di flusso costante, continuo e definibile nel tempo. Attori e compagnie, tecnici e lavoratori dello […]

Read more ›
“Per la stessa ragione del viaggio, viaggiare”: Cristina Cassese, autrice del podcast Nomadismo professionale.

“Per la stessa ragione del viaggio, viaggiare”: Cristina Cassese, autrice del podcast Nomadismo professionale.

RUMOR(S)CENA – “Per la stessa ragione del viaggio viaggiare”, citando un verso di una poesia di Fabrizio de André dedicata ai nomadi in continuo spostamento. Moto a luogo, andare verso.… ha affascinato l’uomo da sempre, fin dai tempi dei tempi, l’intera letteratura ci parla di scoperte avanzate dalla curiosità dell’uomo. E non si parla soltanto di terre; bensì di atteggiamenti, […]

Read more ›
Un Teatro sospirato nei ricordi: l’umiltà e la ricerca sono i veri vincitori della Biennale 2020

Un Teatro sospirato nei ricordi: l’umiltà e la ricerca sono i veri vincitori della Biennale 2020

RUMOR(S)CENA – BIENNALE TEATRO 2020- VENEZIA – Censurare: giudicare con estrema severità, biasimare, riprovare. Sottoporre a censura, eliminando o tagliando quanto non ritenuto conforme a criteri particolari di sicurezza o moralità. Antonio Latella approda a questo Atto Quarto della sua direzione dal titolo “Nascondi(no) ponendo un forte accento sulla negazione: «No a nascondere tutto quanto si pensa non corrispondere ai […]

Read more ›
La luce fuori la caverna platonica annunciata dal Teatro dei Borgia

La luce fuori la caverna platonica annunciata dal Teatro dei Borgia

RUMOR(S)CENA – TEATRO DEI BORGIA – Spesso le parole cambiano il loro significato, forse per leggerezza o forse perché no si ha tempo di soffermarsi su queste e capire “perché” siano nate. Si dice spesso, spesso si sente dire «…è il mio mito. Vorrei essere come lui o lei». E, ne consegue, che si pensi al mito come un qualcosa […]

Read more ›
Short Theatre di Roma:  Fabrizio Arcuri firma la sua ultima edizione e va al CSS di Udine.

Short Theatre di Roma: Fabrizio Arcuri firma la sua ultima edizione e va al CSS di Udine.

RUMOR(S)CENA – ROMA – Short Theatre, il festival internazionale dedicato alla creazione contemporanea e alle performing arts, giunto alla quindicesima edizione si svolgerà dal 4 al 13 settembre a Roma con la supervisione artistica di Fabrizio Arcuri, fondatore del festival ma per il regista è la sua ultima edizione dopo aver accettato la codirezione del CSS di Udine. Quest’anno cura […]

Read more ›