Categoria: recensioni

foto di Manuela Pellegrini

Indomabile è la notte aspettando che ritorni la “luce” sull’umanità

RUMOR(S)CENA – INDOMABILE E’ LA NOTTE – PROMETEO – FABBRICONE – PRATO – È stato l’ultimo lavoro visto al Fabbricone di Prato prima della chiusura per la pandemia di Covid_19: Indomabile è la notte per l’adattamento e la scrittura scenica da Prometeo di Eschilo di Oscar De Summa anche regista e interprete. Riletta con lo sguardo di un presente drammatico […]

Read more ›
I Miserabili di Victor Hugo nell’eccellente prova di Franco Branciaroli

I Miserabili di Victor Hugo nell’eccellente prova di Franco Branciaroli

RUMORSCENA – I MISERABILI – FRANCO BRANCIAROLI – TEATRO DUSE (Bologna)  – Al teatro Eleonora Duse di Bologna è andato in scena “ I Miserabili” diretto dal regista Franco Però nel riadattamento teatrale dello scrittore e critico teatrale, Luca Doninelli, il quale rispettando molto il testo e il carattere originale dell’opera letteraria ne fa uno spettacolo sobrio. La monumentale opera […]

Read more ›
foto di Lucia Baldini

Circo Kafka:magnifica partitura per corpo e suono

RUMOR(S)CENA – CIRCO KAFKA – ABBIATI – TEATRO MAGNOLFI – PRATO – Un piccolo – grande saggio di teatro all’ennesima potenza, un concentrato di poetiche fra letteratura alta : Il Processo di Kafka e la poesia del corpo si rivela una summa di essenzialità condotta con maestria dal regista Claudio Morganti, dove l’ immaginario scenico si realizza in azioni-minimaliste e […]

Read more ›
Tra Streheler e Guerritore, l’anima Buona di Sezuan

Tra Streheler e Guerritore, l’anima Buona di Sezuan

RUMOR(S)CENA – L’ANIMA BUONA DI SEZUAN – TEATRO VERGA – CATANIA  – Ci sono dei versi latini capaci di restare in mente come qualcosa di più di semplici ricordi liceali; ad esempio il verso dell’Asinaria di Plauto: «Homo homini lupus (l’uomo è un lupo per l’uomo)» o l’Heautontimorumenos di Terenzio: «Homo sum, humani nihil a me alienum puto (sono un […]

Read more ›
foto di Filippo Manzini

I ragazzi che si amano: a lezione con Jacques Prévert

RUMOR(S)CENA – I RAGAZZI CHE SI AMANO – TEATRO ELISEO – In scena al Teatro Eliseo di Roma fino al 1 marzo, “I ragazzi che si amano”, è scritto e interpretato da Gabriele Lavia, uno spettacolo tratto dalle opere del poeta francese Jacques Prévert. L’allestimento si compone di una scenografia in cui si vede una panchina, un tavolo con un mazzo di fiori, un […]

Read more ›
foto di Luca Del Pia

Se rubi un “piede” sei “fortunato in amore” e fai divertire tutti

RUMOR(S)CENA – TEATRO METASTASIO – PRATO – Non è una riscrittura del testo datato 1962 di Dario Fo “Chi ruba un piede è fortunato in amore” ma una vera e propria riedizione firmata da Giulia Gallo e Giovanni Guerrieri della Compagnia pisana I Sacchi di Sabbia (premio speciale della giuria UBU 2008) in prima nazionale. Un’operazione in sé coraggiosa, vista […]

Read more ›
“La Natura delle cose”: Virgilio Sieni si confronta con Lucrezio

“La Natura delle cose”: Virgilio Sieni si confronta con Lucrezio

RUMOR(S)CENA – VIRGILIO SIENI – SCENARIO PUBBLICO – CATANIA – “La Natura delle cose” è uno spettacolo paradigmatico per capire la danza di Virgilio Sieni: l’arte coreografica può, anzi deve, oltrepassare i limiti della sua tradizione e della professione e poi farsi pensiero, ricerca di senso, avventura, stupore, riflessione filosofica, in una parola deve farsi saggezza. Occorre guardare in questa […]

Read more ›
La nave dolce, storia di uno sbarco in cerca di una vita migliore

La nave dolce, storia di uno sbarco in cerca di una vita migliore

RUMOR(S)CENA – LA NAVE DOLCE – TEATRO COMUNALE – BELLUNO –  Era l’8 agosto 1991 quando la nave Vlora, proveniente da Durazzo, attraccò nel porto di Bari. Trasportava 20.000 albanesi che, dopo il crollo del regime di Enver Hoxha, si erano imbarcati con la forza per raggiungere l’Italia nella speranza di una vita migliore. Su quell’episodio, che segnò l’inizio del […]

Read more ›
foto di Guido Mencari Solomeo

Nostalgia di Dio: dove la mèta è l’inizio.

RUMOR(S)CENA – NOSTALGIA DI DIO – TEATRO FABBRICONE – PRATO – Un testo all’insegna della regressione – o implosione, collettiva generazionale: “Nostalgia di Dio”è una novità assoluta per le scene (presentato al Festival internazionale Biennale Teatro di Venezia lo scorso luglio). Scritto dalla felice penna di Lucia Calamaro, la nuova produzione vista al Teatro Fabbricone di Prato nell’ambito della stagione […]

Read more ›
L'Uomo nel diluvio Valerio Malorni foto di Simone Amendola

In principio era il “Diluvio”: storia di un uomo alla ricerca di una nuova patria

RUMOR(S)CENA – L’UOMO DEL DILUVIO – TEATRO DELLA TOSSE – GENOVA – All’inizio fu “Nessuno può tenere baby in un angolo” uscito dalla mente e dalla penna del duo Simone Amendola e Valerio Malorni, cineasta e drammaturgo l’uno e attore ed autore l’altro, i quali dopo anni di amicizia e di stima decidono di debuttare a quattro mani, con un […]

Read more ›