Post taggato con: "teatro contemporaneo"

Teatri di Vetro, dieci anni di arti sceniche contemporanee
/ 18/10/2016 22:06

Teatri di Vetro, dieci anni di arti sceniche contemporanee

ROMA –  Teatri di vetro. Rifrangenti, specchianti, fragili o infrangibili. Trasparenti. Dieci anni del Festival diretto e ideato da Roberta Nicolai. Attorno, una Roma ottobrina, disillusa e incantevole, sfatta, a guardarsi le rovine. Sul palco, l’attorno trasfigurato per mimesi e arte. L’aderire o il sovvertire il reale, contemporaneo, andare. Per spettatori in ascolto. O in dissenso A Centrale Preneste, uno […]

Il teatro in Calabria, fuori dai luoghi comuni
/ 05/09/2016 22:16

Il teatro in Calabria, fuori dai luoghi comuni

SQUILLACE (Catanzaro) – Nella Calabria delle rassegne turistiche e delle nomine politico amicali ai nuovi guru del teatro regional-popolare , c’è chi il teatro lo fa davvero, o almeno tenta di farlo. E mentre altrove per salire su un palco quasi devi chiedere il permesso… da qualche parte un palco lo si inventa, si costruisce, si piazza in luoghi dove altrimenti […]

A Castrovillari in scena il nuovo teatro
/ 01/07/2016 15:15

A Castrovillari in scena il nuovo teatro

CASTROVILLARI (Cosenza) – Nuovi linguaggi della scena contemporanea, il sotto testo del festival Primavera dei Teatri  con diciassette anni di vita e da più di dieci, si rileva la maggiore concentrazione di critica nel panorama italiano. Più degli artisti. Non a caso un festival tra i più attesi d’Italia. Nuovi linguaggi della scena contemporanea, e la questione da porre in antitesi […]

Orwell Circus degli Zero Meccanico, il teatro in divenire
/ 20/06/2016 13:53

Orwell Circus degli Zero Meccanico, il teatro in divenire

GALLIPOLI (Lecce) –  Le visioni di George Orwell su futuri possibili risultano spiazzanti per la capacità di aderire, veggenti, all’attuale.  Orwell e la società dei guardoni, del controllo sociale per mezzo virtual-mediatico, per mezzo di religioni, per mezzo del consumismo indirizzato. La società della forma, dell’apparenza, dei circuiti borghesi e dei piramidali accessi o dinieghi. Le ipocrisie politiche tradotte in […]

Occhi sul Mondo, il teatro che scruta
/ 23/03/2016 22:56

Occhi sul Mondo, il teatro che scruta

PERUGIA – Massimiliano Burini, regista della compagnia umbra Occhi sul mondo si esprime così parlando del suo teatro e della pratica teatrale, usando una metafora pugilistica, sport che pratica: “Facile parlare fuori dal ring commentando un combattimento e dirne di chi non ci sale. Datemi la possibilità di salire, date a tutti la possibilità di salire sul ring e battercela.” […]

Fibre Parallele, i primi dieci anni
/ 18/01/2016 12:35

Fibre Parallele, i primi dieci anni

BARI – Avere coscienza. Sulle cose, sul circostante, sull’esistere. Su sé e la relazione con l’altro. Averne al punto da riuscire a rappresentare ciò che accade, con verosimiglianza e mimesi. Roba da non poco. Nemmeno da molti. Fare accadere sul palco cosa succede attorno, trasmutato dalla propria interiorità, dalla propria estetica, dall’utilizzo di tecniche e saperi, perché dall’ego si passi all’oggettivo. […]

Festival Start-up Taranto, una buona pratica rischia di finire
/ 28/09/2015 05:39

Festival Start-up Taranto, una buona pratica rischia di finire

TARANTO – C’è una città che non muore. Nonostante spira vento di diossina e il mare, che l’avvolge e comanda (uomini e umori, stagioni e notti) ha il colore e l’oleosità del petrolio. Una città che resiste, meravigliosa, e si riversa nei vicoli stretti dove il sole s’affaccia timidamente, a malapena, e sembra di stare in un posto che non […]

Dieci anni di TerniFestival, il teatro muta genti e luoghi
/ 19/09/2015 13:25

Dieci anni di TerniFestival, il teatro muta genti e luoghi

TERNI – “L’Europa intera deve essere ovunque un rifugio per i cuori infranti”. Le parole del poeta Robert Montgomery ad aprire simbolicamente il sipario sulla decima edizione del TerniFestival, festival Internazionale della creazione contemporanea. Parole in caratteri di grande formato fissati su una bacheca in legno, incendiate davanti una nutrita folla di spettatori e operatori culturali, incidendo significato e espiandone la […]

Vacis e Koreja, per un teatro policromatico
/ 30/07/2015 21:34

Vacis e Koreja, per un teatro policromatico

LECCE – La ricerca dei Koreja indaga l’umano come lo spazio e la grammatica teatrale. Linguaggi che comunicano direttamente o indirettamente a fruitori in ascolto, in visione, in simbiosi emotiva con le scene. Artigianato e tecnologia, nuovi media e nuova drammaturgia, affondando radici in nutrimenti rintracciabili in una pratica ormai consolidata. Nuovi semi su campi antichi tirati a nuovo. S’incontra con […]

Fibre Parallele, Beatitudine per sguardo e spirito
/ 04/06/2015 13:54

Fibre Parallele, Beatitudine per sguardo e spirito

CASTROVILLARI (Cosenza) – Il teatro per la polis. Altrimenti inutile, altrimenti esercizio di svago, intrattenimento. Che figurare su un palco fatti parole vizi e virtù dell’umana specie sia atto politico è cosa nota. Rappresentarli a regola d’arte è mestiere non di poco conto. Le Fibre Parallele del mestiere ne sono diventati maestri con la pratica. Per decenni di fare teatrale in […]