Autore: flavia altomonte

Uomo dal fiore  Gabriele  Lavia foto  Tommaso Le Pera

L’eco di Pirandello nel nuovo spettacolo di Gabriele Lavia

Perché, caro signore, non sappiamo da che cosa sia fatto, ma c’è, c’è, ce lo sentiamo tutti qua, come un’angoscia nella gola, il gusto della vita, che non si soddisfa mai, che non si può mai soddisfare, perché la vita, nell’atto stesso che la viviamo, è così sempre ingorda di se stessa, che non si lascia assaporare. I1 sapore è […]

Read more ›
Scandalo: la pietra d’inciampo schnitzleriana di Franco Però

Scandalo: la pietra d’inciampo schnitzleriana di Franco Però

MILANO – La Sala Shakespeare del Teatro Elfo Puccini è affollata di spettatori in attesa di assistere allo spettacolo “Scandalo” di Franco Però. Das Vermachtnis (1898) è il titolo originale della commedia di Arthur Schnitzler rappresentata per la prima volta in Italia nel 2015 dal regista stesso insieme alla Compagnia del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia. La scena si […]

Read more ›
Viaggio nel futuro di SceneConFermate

Viaggio nel futuro di SceneConFermate

Se la gente vuole vedere solo le cose che può capire, non dovrebbe andare a teatro; dovrebbe andare in bagno. Bertolt Brecht VILLA SAN GIOVANNI (Reggio Calabria) – Discorsi paradossali, al limite della logica, proponimenti poetici che s’infilano nelle chiacchiere voraci di personaggi prevalentemente coraggiosi. Darwin, San Pietro, Giordano Bruno, Don Vito Corleone, Gesù Cristo, Socrate e – perché no? […]

Read more ›
Federico II. Me. Federico chi? Federico Secondo!

Federico II. Me. Federico chi? Federico Secondo!

In un mondo subitamente spogliato di illusioni e di luci, l’uomo si sente un estraneo, e tale esilio è senza rimedio, perché privato dei ricordi di una patria perduta o della speranza di una terra promessa. Questo divorzio tra l’uomo e la sua vita è propriamente il senso dell’assurdo. Albert Camus, Le Mythe de Sisyphe, 1942 VILLA SAN GIOVANNI (Reggio […]

Read more ›
Anna Cappelli: sulla condizione sociale della donna

Anna Cappelli: sulla condizione sociale della donna

Dal punto di vista umano l’azione del teatro come quella della peste è benefica, perché spingendo gli uomini a vedersi quali sono fa cadere la maschera, mette a nudo la menzogna, la rilassatezza, la bassezza e l’ipocrisia. Antonin Arthaud VILLA SAN GIOVANNI (Reggio Calabria) – Non a caso l’8 marzo di ogni anno si celebra la “Giornata internazionale della donna” […]

Read more ›
@Luca Del Pia

“Istruzioni per non morire in pace”: le interviste.

MODENA – Claudio Longhi è docente di Storia della regia e Istituzioni di regia all’Università di Bologna, regista di importanti spettacoli tra cui La resistibile ascesa di Arturo Ui (2011) e Il ratto d’Europa (2012-13) vincitore del Premio Ubu 2013,  firma Istruzioni per non morire in pace: Patrimoni, Rivoluzioni, Teatro. Lo spettacolo nasce dal progetto annuale Carissimi Padri… Almanacchi della […]

Read more ›
@Marco Caselli Nirmal

Verso una metamorfosi amorosa e conflittuale di cane e padrone

Il nostro è un Teatro civile. Da sempre lo è stato, sin dall`inizio. Un Teatro che si occupa dei problemi della gente. Che riflette sugli eventi quotidiani: di natura politica, economica, o dei diritti civili, l`ingiustizia o la discriminazione basata sul sesso o la manipolazione dell`opinione pubblica. Non inventiamo niente per quanto riguarda i contenuti del nostro Teatro. Sono tutte […]

Read more ›
@Luca Del Pia

La Grande Guerra: presente o passato?

Tutto il teatro sarà in crisi finché si continuerà a credere che il teatro sia un raduno mondano, dove andare ad assistere alle recite con gli attori imparruccati che imparano a memoria i testi di chissà chi. Il teatro come lo si intende normalmente è un loculo, ed io non ho mai fatto quel teatro… Il teatro è uno spettacolo […]

Read more ›