Articles By: paolo.randazzo paolo.randazzo
PAOLO RANDAZZO. Vive ad Avola, in provincia di Siracusa. Insegna greco e latino nel Liceo Classico di Noto. È iscritto all’Albo dei giornalisti pubblicisti di Sicilia dal ’97 ed è giornalista culturale e critico teatrale e di danza. Ha collaborato con il quotidiano “La Sicilia”, col settimanale “Avvenimenti” e col mensile “Primafila”. Oggi si occupa di teatro, danza e saggistica oltre che per Rumor(S)cena, per il settimanale “Centonove”, per il quotidiano Europa, per “Dramma.it” e per altre testate giornalistiche. Ha tenuto seminari sul tema “La critica teatrale e la drammaturgia antica” per l’Istituto Nazionale del Dramma Antico e su “Teoria e prassi della critica teatrale” per l’Università di Catania. Nel 2007, ha curato il volume “Corpi incompiuti, un viaggio nella danza di Roberto Zappalà”. Fa parte inoltre del direttivo nazionale dell’“Associazione nazionale dei critici di teatro”. Coltiva qualche altra (malsana) passione? Sì: la politica, i romanzi di Israel e Isaac Singer, il jazz, studiare la Bibbia, Mafalda.

Un super uomo piccolo piccolo
/ 01/08/2019 10:41

Un super uomo piccolo piccolo

RUMOR(S)CENA – MODICA- (Ragusa) –  Non capita spesso in Italia di conoscere un teatro in grado di confrontarsi con le manifestazioni della cultura pop novecentesca, ma quando l’operazione è condotta con intelligenza, gli esiti si dimostrano spesso interessanti e riescono ad emozionare il pubblico. Viene da pensarlo per “Kryptonite” lo spettacolo di Santa Briganti realizzato e prodotto con la regia […]

Marionette per lo Stabile di Catania
/ 29/07/2019 09:52

Marionette per lo Stabile di Catania

RUMOR(S)CENA – TEATRO STABILE DI CATANIA –  “Marionette che passione” ha debuttato sul palcoscenico del Castello Ursino nell’ambito della stagione estiva del Teatro Stabile di Catania. Si tratta di uno spettacolo prodotto dallo Stabile etneo e affidato alla regia di Carullo-Minasi, una delle compagnie più rilevanti della ricerca teatrale italiana: ensemble che ha sempre cercato nei suoi lavori di esprimere […]

Se Lisistrata non fa pensare
/ 10/07/2019 11:41

Se Lisistrata non fa pensare

RUMOR(S)CENA – LISISTRATA – TEATRO GRECO – SIRACUSA La difficoltà di portare in scena una commedia di Aristofane, in una dimensione di consapevole contemporaneità, è cosa nota a Siracusa e per questo motivo è necessario provare a capire e a raccontare uno spettacolo di questo genere, definire il perimetro concettuale in cui esso può essere concepito e realizzato. Il mondo […]

Pescheria Giacalone e figli: se una giovane donna del sud decide di andar via.
/ 02/07/2019 21:09

Pescheria Giacalone e figli: se una giovane donna del sud decide di andar via.

RUMOR(S)CENA –  TEATRO STABILE DI CATANIA – Ci sono spettacoli che nella loro semplicità sembrano rivelare un mestiere antico: su tutto domina il testo, il regista adatta gesti, toni e immagini alle parole, la scenografia dev’essere realistica, riconoscibile, rassicurante. Una professione capace di produrre allestimenti anche gradevoli, leggeri, divertenti, ma che certo non va oltre se al teatro si assegna […]

Elena allo specchio: Nel teatro greco di Siracusa, in scena Elena e Troiane di Euripide.
/ 26/05/2019 10:25

Elena allo specchio: Nel teatro greco di Siracusa, in scena Elena e Troiane di Euripide.

RUMOR(S)CENA – ELENA – LE TROIANE – TEATRO GRECO SIRACUSA – Dar conto criticamente degli spettacoli che vanno in scena ogni primavera, nel contesto delle rappresentazioni classiche siracusane, vuol dire confrontarsi con problematiche culturali che vanno ben oltre il semplice dato estetico. Occorre capire come sia possibile usare un testo del V secolo a. C. per realizzare un’operazione teatrale che […]

La Rondine è molto più che una canzone.
/ 18/05/2019 09:55

La Rondine è molto più che una canzone.

RUMOR(S)CENA – LA RONDINE – TEATRO STABILE DI CATANIA – Dopo essere andato in scena al Teatro Stabile di Catania che lo ha prodotto, lo spettacolo “La rondine (La canzone di Marta)” sarà in tournée nella prossima stagione in altri teatri italiani. Il testo è del drammaturgo catalano Guillem Clua (traduzione di Martina Vannucci) e la regia è di Francesco […]

Zittire la coscienza, creare “Un nemico del Popolo”
/ 10/05/2019 11:44

Zittire la coscienza, creare “Un nemico del Popolo”

RUMOR(S)CENA – UN NEMICO DEL POPOLO – TEATRO ARGENTINA – ROMA – Che bello il teatro quando si presenta con la forza semplice di una mimesi politica della realtà. Un teatro capace di costruire un’azione senza farsi irretire più di tanto da moralismi, psicologismi e sfumature che si dileguano al primo sbadiglio, in grado di cogliere il pensiero e farlo […]

Quale “Patria” per una nuova danza?
/ 06/05/2019 10:50

Quale “Patria” per una nuova danza?

RUMOR(S)CENA – PATRIA – VIAGRANDE (Catania) –  Interrogarsi sull’identità, individuale e collettiva, trasformare questa interrogazione in rovello intellettuale e poi in danza; in immagine, gesto, costruzione provvisoria di uno sguardo altro e critico sul nostro essere. “Patria”: la bella coreografia di Roberto Zappalà ha portato in scena i “Viagrande studios” nel paese di Viagrande sul versante sud dell’Etna. Si tratta  […]

Bianca: se una donna può rinascere senza parole
/ 06/05/2019 10:20

Bianca: se una donna può rinascere senza parole

RUMOR(S)CENA – BIANCA – CIVILLERI LO SICCO – CATANIA – “Bianca” è uno spettacolo interessante, la sua sostanza è densa, discreta, contratta. L’ultima creazione della compagnia “Civilleri – Lo Sicco” è andata in scena a Catania nel contesto della rassegna “Altre scene”, organizzata dal Centro Zo in collaborazione con la rete di drammaturgia contemporanea “Latitudini”. Un allestimento senza parole, ideato […]

“La veglia”: un “Piero Angelo” ci salverà. Forse.
/ 03/04/2019 11:08

“La veglia”: un “Piero Angelo” ci salverà. Forse.

RUMOR(S)CENA – LA VEGLIA – CATANIA – “La veglia” su testo e regia di Rosario Palazzolo, con l’interpretazione di Filippo Luna, è uno spettacolo importante e potente i cui due maggiori ingredienti, ovvero la costruzione drammaturgica di Palazzolo (linguaggio, intreccio, regia) e la resa attorale di Filippo Luna, sono entrambi notevoli. Proposto allo spazio Zo, nel contesto della rassegna “Altre […]