Arte — 08/11/2017 13:18

La Mostra d’arte contemporanea ArtInCasa 2017 a Genova

Share

GENOVA – La Mostra d’arte contemporanea ArtInCasa 2017, giunta alla terza edizione allestita a Genova nella giornata di venerdì 10 novembre 2017, è un evento curato da Francesca e Giovanna Gazzolo titolari di Gall’Art Roma, è basato sul concetto di portare l’arte in una casa privata, in un clima più familiare ed intimo,  e ammirare senza alcuna contaminazione o influenza esterna. In pratica, è l’arte che cerca il suo fruitore, dove le opere escono dalle loro sedi naturali, rompendo quella consuetudine che le vuole relegate in luoghi più istituzionali. Nell’intento di Gall’Art Roma c’è anche questo senso di sottile trasgressione. Un altro obiettivo delle curatrici è quello di non fermarsi a Genova, ma di estendere questa iniziativa ad altre città e ad altre case private.Impresa non facile , ma certamente stimolante. L’obiettivo  più importante è vincere la resistenza del privato che può interpretare questo tipo di manifestazione come una delle tante riunioni per pubblicizzare un “prodotto” qualsiasi, condividendo con “altri” il proprio spazio privato.

 


Un ultimo aspetto, non per questo meno importante, è rompere gli schemi delle consuetudini
consolidate nel tempo. Quella consuetudine che si trasforma nella convinzione che l’arte per essere tale, deve per forza essere rappresentata nelle sedi “opportune” a garanzia della sua genuinità. Pensare fuori dagli schemi non è certamente cosa facile e anche comprensibile, viste le innumerevoli sollecitazioni che arrivano dallo stesso mondo dell’arte e dai suoi operatori, ma è una sfida che Gall’Art Roma accetta  con passione, forte dell’appoggio concreto dei propri artisti e degli amici che hanno compreso la valenza di tale iniziativa. La terza edizione di Artincasa vedrà la presenza degli artisti: Viktor Sheleg, artista noto sia in Europa che in America. Sheleg vanta tra i suoi clienti/collezionisti, la soprano spagnola Monserrat Caballé, l’attore
americano Jack Nicholson e la principessa Stefania di Monaco. Sonia Ceccotti, artista che ha suscitato il grande interesse di Vittorio Sgarbi che tra i primi vide in lei un talento
notevole e una grande originalità di esecuzione. Due altre novità assolute di Artincasa: le opere dei maestri Luca Bellandi e Sébastien Roche.
Luca Bellandi é considerato uno degli artisti più interessanti del panorama artistico contemporaneo.  Il suo stile inconfondibile è ormai un’icona per collezionisti, gallerie e amanti dell’arte. Sébastien Roche, artista francese. E’ con la serie « Sans Visages » (Senza Volto) che Roche si impone nel panorama artistico contemporaneo. Le sue tele si ispirano principalmente ai «mug shots» (foto segnaletiche) degli anni ’30 di una sede della polizia di Sidney.
In esposizione anche gli artisti Kristina Milakovic e Fabio Imperiale, la prima a sua volta gallerista a Roma. Un’altra novità è rappresentata dalla presenza di Valeria Patrizi, artista con le sue grandi tele (spesso senza telai) su cui fa uso di materiali alternativi quali caffè, tè e bitume, cercando l’equilibrio della forma attraverso linee e macchie.
Sono in mostra anche le originali opere di Eugenia F. di Napoli. Al  ruolo di scenografa di importanti  registi italiani, alterna quello di artista concettuale. Le sue opere celano al proprio interno forti elementi di ironia, introspezione e “cronaca” di vita vissuta. Margherita Lipinska,  rifacendosi ai grandi classici della storia dell’arte antica, ne esalta la bellezza pur contaminandola con linee ed elementi di arte contemporanea e Victor Panchenko considerato una dei grandi interpreti di quello che fu il neo-primitivismo russo dei primi del ‘900.
La scultura sarà rappresentata dalle scultrici Laura Sindici che presenterà la sua nuova serie
“Lady Glamour” in carta e paste polimeriche e Sandra Barreiro, scultrice brasiliana sensibile all’ambiente e alle creazioni eco-sostenibili, con le sue oniriche e fiabesche sculture in materiali da riciclo.
La terza edizione di Artincasa si concluderà con una cena curata dallo Chef Massimo Malantrucco, oltre ad essere presidente di Presidio Italia che tutela e rappresenta le grandi
eccellenze italiane è conosciuto al pubblico per le sue  presenze su Alice TV.
Malantrucco partirà poi per il Qatar chiamato a rappresentare la cucina italiana in occasione della settimana internazionale “The Extraorinary Italian Taste.

 

Gall’Art Roma – Contemporary Art Agency, Roma
www.gallartroma.com

Ti potrebbe interessare anche...

Share
Tags: