Post taggato con: "I Sacchi di Sabbia"

Sono “SACCHI” di risate
/ 16/11/2014 14:20

Sono “SACCHI” di risate

BUTI (Pisa) – Continua la rassegna autunnale Teatri di Confine, che propone al Francesco di Bartolo di Buti Piccoli Suicidi in Ottava Rima degli estrosi, originali, intelligenti e autoironici Sacchi di Sabbia. Fin dai tempi classici – e qui ci immaginiamo che Giovanni Guerrieri & Co. si mettano una mano sulla fronte e, spaventati, comincino ad asciugarsi il sudore – la […]

XV edizione di Primavera dei Teatri a Castrovillari
/ 25/05/2014 12:30

XV edizione di Primavera dei Teatri a Castrovillari

CASTROVILLARI – La quindicesima edizione del festival Primavera dei Teatri nuovi linguaggi della scena contemporanea si svolge dal 27 maggio al 2 giugno 3014 a Castrovillari (Cosenza) ed è stata dedicata in ricordo a Domenico Rigotti  e Giorgio Sebastiano Brizio, critici teatrali recentemente scomparsi. Un’edizione particolarmente ricca di prime nazionali, la presenza di compagnie giovani, protagoniste della nuova scena contemporanea, e ancora […]

Sono “Piccoli suicidi in ottava rima vol. 1” che divertono tra tragedie e bellezze
/ 14/05/2014 17:35

Sono “Piccoli suicidi in ottava rima vol. 1” che divertono tra tragedie e bellezze

PONTASSERCHIO  (PISA) – Tre uomini/ tre controfigure per un mix di personaggi antieroi intercambiabili. E due donne. Una scena: la quinta e tre sedie. Un meticciamento di scrittura scenica intelligente specie data la complessità dell’intreccio di generi ( pur nella sua apparente godibilissima linearità) fra cinema e fumetto (l’altra donna è la rumorista-doppiatrice microfonata che dà voce-vicariante che in realtà […]

La “fine dell’avventura” per Sandokan è in cucina, dove I Sacchi di Sabbia divertono
/ 10/04/2014 22:14

La “fine dell’avventura” per Sandokan è in cucina, dove I Sacchi di Sabbia divertono

LECCE – Un approccio sano a un pubblico giovane evita il paternalismo a tutti i costi e il facile attirare compiacimento nei riguardi di uditori non avvezzi a pratiche sceniche. Il teatro ragazzi è rivolto a spettatori privi di sovrastrutture, ampliando informazioni e anche pedagogie allontanandosi dal comporre plasticità e effetto senza rappresentare nessun immaginifico. I Sacchi di Sabbia il lavoro […]