stagione teatrale, Teatro — 30/10/2015 18:44

La stagione della Città del Teatro di Cascina

Share

CASCINA (Pisa) – Si accende la Città del Teatro per la stagione 2015-2016. I piccoli e grandi spettatori che contribuiscono ogni anno alla crescita di un luogo di tendenza, progettualità artistica e aggregazione culturale unico nel suo genere, sono ancora una volta i protagonisti delle aperture, che intrecciano proposte e pubblici diversi ed articolano aperture serali, domenicali per le famiglie e matinée per le scuole, attività di produzione, formazione, approfondimenti collaterali alla visione degli spettacoli ed eventi speciali in esclusiva. Premiata dalla partecipazione del pubblico in crescita costante e dall’importante riconoscimento del MIBACT che ha incrementato il contributo grazie ai risultati raggiunti nell’ultimo triennio, la Città del Teatro rilancia per la Stagione 2015-2016 con un ricco carnet di proposte: 25 spettacoli articolati in due sezioni OFF (ottobre-dicembre 2015 fuori abbonamento) e ON (gennaio-maggio 2016 in abbonamento) e che insieme compongono una grande e luminosa stagione unica. Il progetto  per la Stagione 2016 – propone come di consueto alcuni spunti tematici per orientare lo sguardo degli spettatori. Oltre gli spettacoli, approfondimenti collaterali, incontri pubblici con gli artisti e le Associazioni di impegno sociale, laboratori, eventi unici.

Le Sorelle Macaluso foto di Carmine Maringola

Le Sorelle Macaluso foto di Carmine Maringola

La Stagione  OFF ottobre – dicembre 2105 è dedicata alle prime nazionali delle giovani formazioni che hanno realizzato progetti di residenza artistica presso La Città del Teatro: Azul Teatrocon Canto , Marina Romondia con Rien ne va plus e Orto degli Ananassi con La parte migliore di me ,Teatro Inbiliko con Nasce la tempesta da un respiro amaro e Compagnia Borgobonó con In ogni caso nessun rimorso , Zaches Teatro con il Minotauro . Da segnalare inoltre il progetto sulla drammaturgia contemporanea realizzato in collaborazione con Fondazione Teatro della Toscana: Compagnia laboratorio di Pontedera con Alla Luce , Michele Santeramo con La prossima stagione , Fondazione Teatro della Toscana con 2×2=5 L’uomo dal sottosuolo .

L'ho fatto per il mio paese , crediti foto di Lidia Bagnara

L’ho fatto per il mio paese , crediti foto di Lidia Bagnara

Fra le tante proposte nel 2016  il 22 gennaio ,ci sarà Marco Travaglio  autore e interprete con Giorgia Solari di SLURP, lecchini, cortigiani & penne alla bava al servizio dei potenti che ci hanno rovinati, con la regia di Valerio Binasco.  Il 20 Aprile,  Antonio Cornacchione e Lucia Vasini  in  L’ho fatto per il mio paese   di Francesco Freyre , Andrea Zalone in  La storia siamo noi
Il 6 Febbraio Elvira Frosini  e Daniele Timpano in Zombitudinela morte è una cosa meravigliosa (Richard Matheson, 1954). Il 14 Febbraio – Speciale San Valentino a Teatro –  con Elisabetta Salvatori  autrice ed interprete di Calde Rose, in ricordo di Carlo Monni.

Zombitudine di Laila Pozzo

Zombitudine di Laila Pozzo

Il 20 Febbraio sarà la volta di Lunetta Savino e Carlotta Natoli in Tante facce nella memoria, drammaturgia a cura di Mia Benedetta e Francesca Comencini, liberamente tratto dalle registrazioni e testimonianze raccolte da Alessandro Portelli, regia di Francesca Comencini  con Le scuse non bastano
Evento Speciale il 19 Marzo, giornata contro la violenza sulle donne: Isabella Ragonese  e Cristina Donà  in Italian Numbers di Stefano Massini e Paolo Cognetti .Giornata interamente dedicata al contrasto della violenza contro le donne .

Scoop

Scoop

Il 27 Febbraio  Alessandro Benvenuti e Nino Formicola con Francesco Gabrielli in  Tutto Shakespeare in 90 minuti di Adam Long, Daniel Singer e Jess Winfield. Traduzione, ideazione e progetto Paolo Valerio. Regia di  Alessandro Benvenuti. In prima nazionale il  4 Marzo, Fabio Canino, Stefano Quatrosi, Giulio Forges Davanzati,  in Moliere in bicicletta di Carmen Giardina, Fabio Canino, Stefano Quatrosi. Regia di  Carmen Giardina .
Il 2 Aprile Gardi Hutter in La sarta , perfino il destino può perdere il filo. Di Gardi Hutter e Michael Vogel (Direttore Artistico di Familie Flöz). Messa in scena Michael Vogel, musica Franui, suono Dirk Schröder, video Andreas Dihm. L’otto aprile Andrea Zorzi e Beatrice Visibelli in  La pallavolista volante di Nicola Zavagli e Andrea Zorzi. Regia di Nicola Zavagli. Il 13 aprile  Le sorelle Macaluso regia di Emma Dante. In esclusiva per la Toscana, Progetto speciale sull’inclusione, il  2 Maggio Marco Paolini in Amleto a Gerusalemme , Palestinian kids want to see the sea di Gabriele Vacis e Marco Paolini. Regia di Gabriele Vacis.  Lo stesso giorno va in scena anche Gabriele Paolocà in Amleto Fx, collaborazione alla regia di Michele Altamura e Gemma Carbone. Finalista In Box 2015 – Premio Direction Under 30 – Teatri Sociale Gualtieri Premio Hystrio alla Vocazione 2015.

immagine di copertina: Alessandro Benvenuti e Nino Formicola con Francesco Gabrielli in Tutto Shakespeare in 90 minuti

Ti potrebbe interessare anche...

Share
Tags: