ALTRITEATRI — 24/02/2019 12:20

Consigli “Ricordi?” al Teatro Laura Betti Casalecchio. “Non aspettando Godot” al Teatro Torlonia Roma

Share

RUMOR(S)CENA – TEATRO SOCIALE – CONSIGLI PER LA VISIONE – BOLOGNA

Ricordi? Clio Abbate e Giovanni Dispenza

Va in scena oggi domenica 24 febbraio alle 16.30 al Teatro Laura Betti di Casalecchio di Reno lo spettacolo di teatro -circo “Ricordi?” che affronta il tema dell’Alzheimer, esito di un laboratorio con persone over 60. Il testo è di Caterina Bartoletti e la regia di Giovanni Dispenza. Sulla scena un malato di Alzheimer e sua figlia: una rievocazione di una vita trascorsa insieme. In collaborazione con il Teatro dell’Argine di San Lazzaro di Savena, SPI CGIL di Casalecchio e Libreria Carta Bianca di Bazzano. Con Clio Abbate e Giovanni Dispenza. Un viaggio tra il fantastico e l’epico, pieno di leggerezza e poesia, che vede protagonisti un padre che ha perso la memoria, sua figlia e i ricordi di una vita trascorsa insieme.

www.teatrocasalecchio.it

 

ROMA – Va in scena mercoledì 27 febbraio al Teatro Torlonia di Roma lo spettacolo “Non aspettando Godot” che porta in scena i racconti delle persone con malattie infiammatorie croniche intestinali. Un atto unico scritto e diretto da Michele Palazzetti. Foto e video di Alessandro Neri. Con Laura Antonini, Luisa Ciavattini, Giorgio Fasone, Angelo Felice Frateiacci. Replica il 14 marzo al Teatro Elfo Puccini di Milano. Il progetto “Non aspettando Godot” si rivolge ai pazienti affetti da malattie infiammatorie croniche intestinali, che sono stati coinvolti in 12 laboratori teatrali per permettere loro di far emergere il vissuto emotivo della malattia, ed esprimere attraverso il linguaggio drammaturgico cosa significa essere perennemente “in attesa” (di una spiegazione della causa, di certezze sul decorso, di una terapia risolutiva), stato in cui tale patologia obbliga a vivere.

www.nonaspettandogodot.it

Ti potrebbe interessare anche...

Share
Tags: