cinema, spettacoli — 13/12/2018 14:13

“A Manual on Work and Happiness” : documentario di Elena Goatelli e Angel Esteban . Pergine Festival

Share

RUMOR(S)CENA – A MANUAL ON WORK AND HAPPINESS – PERGINE FESTIVAL (Pergine – Tn) – Sabato 15 dicembre alle ore 21 nel foyer del Teatro Comunale di Pergine, si chiude il progetto europeo “A Manual on Work and Happiness” con la proiezione del documentario che ha seguito la realizzazione dell’omonimo spettacolo presentato nella scorsa edizione (luglio 2018) al Festival di Pergine. L’ingresso è libero e gratuito.  Alla proiezione seguirà un dibattito guidato da Carla Esperanza Tommasini con i registi del film Elena Goatelli e Angel Esteban, con il critico teatrale Roberto Rinaldi e con il produttore Roberto Cavallini di Altrove Films. A seguire, alle ore 22, brindisi di Natale e dj-set con Ale Soul Dj in collaborazione con Matisse Al Bar.

A conclusione del progetto europeo che ha impegnato il Pergine Festival con una rete di partner europei in una riflessione su lavoro e felicità, il documentario A manual on work and happiness, firmato dai registi Elena Goatelli e Angel Esteban per Altrove Films, osserva e riporta il processo di sviluppo dello spettacolo realizzato durante due settimane di residenza artistica con il gruppo di 17 volenterosi cittadini di Pergine e frazioni del Comune trentino. Tra il 2016 ed il 2018, il progetto europeo si è sviluppato in diverse azioni, in una collaborazione di ricerca artistica internazionale condivisa da diversi partner europei (Pergine Festival, Artemrede – Portogallo; L’arboreto/Teatro Dimora – Mondaino, Italia; Teatro Municipale e Regionale di Patrasso – Grecia), che ha indagato un tema trasversale a tutta la società – il rapporto tra lavoro e felicità – per culminare con la produzione dello spettacolo A manual on work and happiness, realizzato grazie al coinvolgimento attivo degli abitanti dei luoghi dove è stato presentato. L’elaborazione artistica dei contenuti di questa indagine è stata affidata alla compagnia portoghese mala voadora, in collaborazione con il drammaturgo spagnolo Pablo Gisbert, che ha portato alla stesura di un testo che si costituisce come una sorta di manuale di istruzioni per la messa in scena dell’omonimo spettacolo.

 

«Abbiamo deciso di realizzare il documentario – spiega Carla Esperanza Tommasini, direttrice artistica di Pergine Festival perché abbiamo ritenuto necessario approfondire il progetto con il “dietro le quinte”. In un progetto partecipativo il processo diventa parte integrante del risultato, anche se rimane una dimensione sommersa, che non ha una traduzione reale nello spettacolo finale. Ci siamo accorti lavorando sul Manuale della necessità di aggiungere uno sguardo molto importante sui partecipanti e le motivazioni che li hanno spinti a fare questa esperienza, rendendo così giustizia anche all’impatto sociale che un progetto di teatro partecipato può avere. Il documentario ci è sembrato lo strumento più adatto per raggiungere questo obiettivo di completezza».

«Quando abbiamo iniziato le riprese di A Manual on Work and Happiness – aggiungono gli autori del documentario Elena Goatelli e Angel Esteban ci siamo subito concentrati sui partecipanti e la loro trasformazione durante il processo di preparazione dello spettacolo. Giorno dopo giorno si poteva percepire come le relazioni si plasmassero e arricchissero grazie al lavoro e al progetto teatrale e grazie allo sforzo per raggiungere un obiettivo comune. Ci siamo subito identificati con la tematica dello spettacolo: il lavoro e la felicità è un binomio desiderato da tanti e raggiunto da pochi. Grazie a questo lavoro anche noi, come i protagonisti del documentario, sentiamo di far parte di un gruppo fortunato e consapevole di lavoratori felici».

 

Manual on Work and Happiness – a documentary
Elena Goatelli / Angel Esteban
(Italy, 2018, short documentary)
Un gruppo di persone, seguendo un manuale di istruzioni, crea uno spettacolo. Metodicamente, hanno creato paesaggi relativi a diverse parti del mondo. Lavorano. Collaborano e interagiscono per svolgere i loro compiti. Fare uno spettacolo, per quanto sia divertente, richiede lavoro. È faticoso. Per intrattenere se stessi e il pubblico, queste persone, mentre lavorano, raccontano alcune storie. E speculano su come sarà il lavoro nel futuro: chi lo farà, come sarà fatto, per chi. A Manual on Work and Happiness – documentario segue un progetto partecipativo culminato in una performance teatrale basata su un “manuale di istruzioni” – messo in scena grazie alla partecipazione di volenterosi cittadini – attori per l’occasione provenienti da Pergine Valsugana, che hanno seguito un intenso processo creativo in una residenza artistica con la compagnia portoghese mala voadora.

 

 

 

Ti potrebbe interessare anche...

Share
Tags: