Teatro — 13/06/2016 19:31

Premio Platea per la nuova Drammaturgia

Share

Nasce il Premio Platea un nuovo premio per la nuova drammaturgia italiana, unico nel suo genere: al testo vincitore andranno una prestigiosa coproduzione tra Teatri Nazionali e Teatri di Rilevante Interesse Culturale, e la pubblicazione per i tipi di Einaudi. Promosso dalla Fondazione P.L.A.TEA., in collaborazione con Giulio Einaudi Editore e con A.N.A.R.T (Associazione Nazionale Attività Regionali Teatrali) – istituisce il “Premio per la Nuova Drammaturgia col preciso intento di favorire e valorizzare la creazione di nuovi testi per il teatro italiano. In sintonia con le indicazioni del Decreto Ministeriale del 1° luglio 2014 – e dando concretezza ai propri fini statutari per la formazione, promozione e diffusione della cultura e dell’arte – la Fondazione P.L.A.TEA. guarda alla produzione drammaturgica contemporanea come a uno strumento primario per la crescita culturale italiana. Il bando – riservato a opere inedite e mai rappresentate, scritte in lingua italiana – è rivolto ad autori di qualsiasi nazionalità che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età.

Platea del Teatro Comunale di Bolzano (crediti foto Seehauser)

Platea del Teatro Comunale di Bolzano (crediti foto Seehauser)

I testi dovranno essere inviati entro le ore 24.00 di venerdì 16 settembre 2016 a: drammaturgia@fondazioneplatea.it.

La Commissione di selezione del Premio sarà formata da cinque componenti scelti da/fra i direttori dei teatri aderenti alla Fondazione, da un componente designato da Giulio Einaudi Editore e da un componente designato dall’A.N.A.R.T. Il premio permetterà lo sbocco produttivo ed editoriale riservato al testo vincitore,  – grazie a una coproduzione tra i teatri aderenti alla Fondazione – e sarà messo in scena nel corso della stagione 2017-2018 e sarà pubblicato dalla Casa Editrice Einaudi nella collana Collezione di teatro. Lo spettacolo sarà programmato nei teatri della Fondazione P.L.A.TEA. e nei Circuiti Regionali aderenti all’A.N.A.R.T. La Fondazione si è costituita nel 2008 su iniziativa dei diciassette teatri stabili pubblici italiani, dei quali è organismo di rappresentanza istituzionale presso gli organi di governo, le pubbliche amministrazioni, gli enti locali nonché presso le associazioni sindacali di datori di lavoro e i prestatori d’opera. Ha sede a Roma, presso l’A.G.I.S., con la quale è convenzionata fin dalla sua nascita. Ha come scopo la formazione, la promozione e la diffusione della cultura e dell’arte, con particolare riferimento alla cultura teatrale anche tramite lo sviluppo di forme di interdisciplinarietà di linguaggio e produttive. Studia, elabora e promuove linee programmatiche relative ad aspetti legislativi, economici, organizzativi e sociali a tutela e sviluppo delle attività rappresentate e delle finalità interdisciplinari statutariamente affermati. Nel 2015, in seguito all’entrata in vigore del Decreto Ministeriale 1° luglio 2014 che ha ridefinito le funzioni del sistema teatrale italiano, la Fondazione ha deliberato alcune modifiche statutarie che consentono l’ingresso di soci ordinari di origine pubblica e privata che abbiano conseguito il riconoscimento di Teatro Nazionale o di Teatro di Rilevante Interesse Culturale. Il primo presidente della Fondazione è stato Sergio Escobar, direttore del Piccolo Teatro – Teatro d’Europa di Milano, cui è seguito Marco Bernardi, direttore del Teatro Stabile di Bolzano. Attualmente la Fondazione è presieduta da Filippo Fonsatti, direttore del Teatro Stabile di Torino.

Teatro Comunale di Bolzano (crediti foto di Seehauser)

Teatro Comunale di Bolzano (crediti foto di Seehauser)

 

Segreteria operativa dal 30 maggio 2016, alla mail drammaturgia@fondazioneplatea.it (giorni feriali, con pausa da giovedì 18 agosto a venerdì 2 settembre). Attivo nei seguenti periodi e orari anche il numero telefonico 334 9855390: da mercoledì 15 giugno a mercoledì 17 agosto e da venerdì 9 a venerdì 16 settembre (feriali 09.00-14.00).

Il testo integrale del bando pubblicato su www.fondazioneplatea.it.

www.facebook.com/PremioPlatea

FONDAZIONE P.L.A.TEA.

Ufficio di Presidenza

Filippo Fonsatti, presidente
Angelo Pastore, vicepresidente
Antonio Calbi, Luca De Fusco, Velia Papa, membri

 

Ti potrebbe interessare anche...

Share
Tags: