laboratori di teatro, Teatro — 07/03/2018 22:46

Stefano Tè del Teatro dei Venti in Senegal con il Takku Ligey Theatre

Share

Modena – Dal 6 al 14 marzo il regista Stefano Tè è in Senegal, nel villaggio di Nguith, per condurre un laboratorio teatrale realizzato nell’ambito del progetto “Valorizzazione delle risorse naturali e dell’imprenditoria femminile nella regione di Louga – Senegal” in collaborazione con Takku Ligey Theatre, Arci Modena e ARCS con il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena. Il Laboratorio affronta i temi della cura e della valorizzazione del territorio, dell’emigrazione, del distacco e del rapporto tra chi resta e chi è partito, il rapporto tra le generazioni, e porterà a un primo esito aperto a tutto il villaggio. Una prima parte del lavoro è stata guidata dagli attori di Takku Ligey Theatre a partire dall’1 marzo e proseguirà con l’arrivo del regista del Teatro dei Venti. La collaborazione tra Teatro dei Venti e Takku Ligey è iniziata nel 2016 con uno scambio artistico in Italia e Senegal, tra il villaggio di Diol Kadd e Modena, nel corso di Trasparenze Festival.

L’Associazione Takku Ligey è nata grazie all’operato di Mandiaye N’Diaye, storico attore del Teatro delle Albe scomparso nel 2014, e opera prevalentemente nel villaggio di Diol Kadd dove partecipa ai programmi di animazione culturale e di cooperazione internazionale che ne stanno contrastando lo spopolamento. Le diverse attività avviate negli anni hanno permesso di attivare a Diol Kadd i servizi sanitari, un’istituzione scolastica e un programma di allevamento che vede impegnate diverse persone del villaggio. Se fino a pochi anni fa, il villaggio si stava spopolando, oggi, grazie al progetto delle tre T, (Terra, Teatro e Turismo responsabile) le persone sono tornate ad abitarvi e numerosi occidentali vi fanno visita e partecipano alla sua rinascita.

Stefano Tè e il Takku Ligey Theatre

 

L’esperienza del Teatro dei Venti nella Cooperazione Internazionale risale al 2006 con un progetto di scambio artistico in Serbia; sempre in relazione con il Paese balcanico si sono svolti i successivi progetti di scambio del 2011 e del 2015. L’esperienza di relazione con realtà artistiche del continente africano risalgono al 2009 e al 2010 con l’associazione Machaka (Mozambico) e al 2016 con Takku Ligey (Senegal). Ogni progetto include scambi di competenze artistiche e organizzative tra i partner, il lavoro di allenamento comune e la riflessione sui diversi contesti socio-culturali.

 

 

 

 

Stefano Tè e il Takku Ligey Theatre

Ti potrebbe interessare anche...

Share
Tags: