Premi Ubu, Teatro — 30/11/2015 23:51

I vincitori dei Premi UBu 2015

Share

MILANO – Consegnati i Premi Ubu 2015 al Piccolo Teatro Paolo Grassi, Lunedì 30 Novembre

 

ubu

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Categorie:

Spettacolo dell’anno

Lehman Trilogy (Prima parte: Tre fratelli – Seconda parte: Padri e figli) di Stefano Massini (Luca Ronconi, Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa)

Miglior progetto artistico o organizzativo

Progetto Ligabue. Arte marginalità e follia (di Mario Perrotta)

Miglior regia

Massimiliano Civica (Alcesti di Massimiliano Civica da Euripide)

Miglior allestimento scenico

Marco Rossi (Lehman Trilogy. Prima parte: Tre fratelli – Seconda parte: Padri e figli)

Miglior attore o performer

Massimo Popolizio (Lehman Trilogy. Prima parte: Tre fratelli – Seconda parte: Padri e figli)

 

Miglior attrice o performer

Monica Piseddu (Natale in casa Cupiello; Alcesti; Ti regalo la mia morte, Veronika)

Nuovo attore, attrice o performer (under 35)

Fabrizio Falco

ubu2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Migliore novità italiana o ricerca drammaturgica

Lehman Trilogy di Stefano Massini

Migliore novità straniera

Il vizio dell’arte di Alan Bennett

Migliore spettacolo straniero presentato in Italia

Das Weisse vom Ei/Une île flottante (Christoph Marthaler, Theater Basel, Théâtre Vidy-Lausanne)

Premi speciali

A Carla Pollastrelli

per la fondamentale opera di diffusione del pensiero di Jerzy Grotowski attraverso la traduzione e la pubblicazione integrale dei suoi scritti per i tipi di Casa Usher.

A Giuliano Scabia

per la ricerca, che dura da più di cinquant’anni, sulla drammaturgia e sull’essenza del teatro, un percorso nel fantastico e nel teatro popolare d’arte che individua nella scrittura una via di conoscenza, facendo incontrare poeti e presenze naturali.

A Virgilio Sieni

per il suo complessivo lavoro di ricerca coreografica e teatrale, dislocato in diversi importanti centri di elaborazione artistica e culturale e svolto senza trascurare l’aspetto formativo, come, in particolare, nel caso del College interno alla Biennale Danza.

ubu 3

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

A Olinda

per la creazione, nel bosco e nei padiglioni dell’ex manicomio Paolo Pini di Milano, di un vivo festival di teatro che confonde le distanze e indaga le differenze a partire dalla consapevolezza che “Da vicino nessuno è normale”.

Premio Franco Quadri 2015 ad Heiner Goebbels
Fine della conversazione in chat

Share
Tags: