Culture — 28/09/2015 21:26

Sabirfest cultura e cittadinanza mediterranea

Share

SabirFest_loc_conferenza_stampa

MESSINA – Dall’8 all’11 ottobre 2015, presso gli edifici e i luoghi di maggiore pregio architettonico del centro storico di Messina si svolgerà la seconda edizione del  SABIRFEST festival  cultura e cittadinanza mediterranea.
Tra strade, piazze portici e palazzi, quanti verranno per l’occasione o passeranno solo per caso, avranno modo di seguire il fitto programma di incontri con gli scrittori, readings e seminari di SABIRFESTIVAL, addentrandosi nella libreria mediterranea di SABIRLIBRI – dove particolare attenzione è dedicata ai giovanissimi lettori – o tra le merci di SABIRSUQ.
La scelta della dislocazione diffusa traduce in spazio urbano il tema guida di questa edizione di SABIRFEST: fuoriLuogo. È questo il termine che abbiamo scelto per richiamare l’attenzione su una delle dimensioni cruciali e problematiche del nostro tempo e del microcosmo in cui viviamo: il Mediterraneo intriso di precarietà e incertezze, di vecchi e nuovi integralismi, di subdoli o insorgenti totalitarismi, ma anche di forme variegate di attivismo, d’impegno, di ‘presenza’ culturale, di solidarietà. Non a caso il nostro fuoriLuogo si scrive tutto unito: è una parola che ne tiene insieme altre dueper esprimere una prima ‘insubordinazione’ lessicale alla comune accezione negativa dell’espressione.
Il fuoriLuogo di SABIRFEST fa leva sull’ambivalenza, sull’impertinenza, sul ‘gioco’ del pensiero che si interroga su se stesso, sulle fragili ma pericolosamente rassicuranti certezze delle definizioni consolidate. Una ironica provocazione, dunque, che pone l’accento sui ‘disagi’ che lo star ‘fuori’ comporta e sulla necessità, oggi più che mai, di assumersi la responsabilità di uno sguardo fuori dagli schemi precostituiti, dai luoghi comuni, da ogni artificioso confine.
SABIRFEST ospita, inoltre, un’importante occasione di confronto tra attivisti che lavorano insieme per la promozione della cittadinanza mediterranea: SABIRMAYDAN, l’unico forum mediterraneo sulla cittadinanza e l’attivismo, promosso da COSPE.
Con ospiti provenienti da tutto il Mediterraneo, si discuterà di diritti umani, di equità e giustizia sociale, dell’indipendenza di media e social network, di diritti delle donne, di religioni e fondamentalismi, di attivismo politico e spazi urbani. Saranno inoltre lanciate campagne tematiche transmediterranee e progetti per una concreta costruzione di un’identità mediterranea: un canale radio / tv transmediterraneo, un programma di mobilità per gli attivisti, un istituto per l’attivismo nel Mediterraneo, un incubatore di micro-iniziative per lo sviluppo locale.

Ti potrebbe interessare anche...

Share
Tags: