Chi fa teatro, Teatro — 26/06/2013 02:13

Finestate Festival – il coraggio e il rischio di una rete contemporanea per le arti performative

Share

Ultimamente si sente molto parlare di network, soprattutto nell’ambito delle arti e le esperienze sono molteplici. La collaborazione tra forze artistiche unisce le poche forze economiche e comunicative dando risalto ad un’esperienza sociale contemporanea oltre che artistica. Il rischio che si corre è quello di chiudersi e costituire un privilegio per il ristretto circolo degli artisti ammessi in un panorama dove l’accesso del pubblico alle nuove opere è limitatissimo.

Finefestival Estate include sei festival, da fine agosto a fine ottobre, che hanno trovato nel tempo forti affinità nella programmazione di arti performative e contemporanee, spesso ibride e al di là della distinzione tra generi. Sotto questo nome c’è una collaborazione che vuole rafforzare la cooperazione tra festival e le relazioni con le istituzioni internazionali per favorire la mobilità e la circuitazione degli artisti. Finefestival Estate è B-Motion, il festival nel festival di Operaestate di Bassano con una forte attività di scouting, Festival Internazionale Castel dei Mondi, la rassegna di Andria, arrivata alla XVII edizione, che si propone come attivatore sociale verso il nuovo, il non previsto, Short Theatre che a Roma si offre come spazio di ricerca contemporanea e la cui prossima edizione porterà il titolo diDemocrazia della Felicità,Festival Internazionale della Creazione Contemporanea di Terni che, con un appassionato sostegno delle istituzioni politiche, si ripropone di rendere la città protagonista dell’attualità artistica, Contemporanea Festival alla sua XI edizione, fiore di una geografia di forze del territorio pratese, attento all’arte dei nostri tempi, e il coraggioso Approdi – Festa di Arte e Comunità, evento partecipativo che si terrà nel quartiere Sant’Elia di Cagliari, caratterizzato da una forte criticità sociale, all’interno del programma Mare di Danza, giunto alla XVIII edizione.

I rappresentanti della rete hanno parlato del risultato condiviso quest’anno: due spettacoli internazionali supportati dalle strutture culturali di riferimento. Julie Nioche, danzatrice-osteopata, con il progetto Nos Solitudes fa un lavoro raffinato con il suo corpo e un sistema di contrappesi, rimanendo sospesa dalla propria forza. Lo spettacolo, nell’ambito di FranceDance, si vuole collocare nell’attuale difficile momento storico dove il bisogno di ritirarsi in sé stessi, di solitudine, è visto come essenziale per trovare una soluzione, avere fiducia, essere soddisfatti. Grazie alla collaborazione dell’ambasciata dei Paesi Bassi, approda a Finestate Festival, e a Santarcangelo Festival, il poliartista parte dei cosiddetti minimalisti olandesi, Lotte van den Berg, con un lavoro, Agoraphobia, che nel 2013 verrà messo in scena in 5 lingue diverse con 5 differenti attori nelle piazze europee. La performer coinvolta dalla rete è Daria Deforian che in piazza si lamenterà a voce alta, apparentemente da sola, della società, ascoltata dal pubblico a distanza tramite cellulari o ignorata dai passanti, chiederà ad un certo punto solidarietà nella protesta.

I tempi sono difficili e le collaborazioni sembrano imporsi come un dolce obbligo, le realtà coinvolte in Finestate Festival hanno un percorso di ricerca spesso coraggioso alle spalle, l’augurio è che questo viaggio non si fermi mai, che il mare su cui navigheranno insieme non abbia confini, che l’unione aumenti la temerarietà e che l’approdo, per quanto allettante, sia solo momentaneo.

 

Calendario:

Nos Solitudes di Julie Nioche

27 agosto: Bassano del Grappa | B.motion/Operaestate Festival Veneto

1 settembre: Andria | Festival Internazionale di Andria Castel dei Mondi

5 settembre: Roma | Short Theatre

28 settembre: Terni | Festival Internazionale della creazione contemporanea

4 ottobre: Prato | Contemporanea Festival /Teatro Metastasio Stabile della Toscana

 

Agoraphobia di Lotte van den Berg

1-10 luglio residenza a Roma

12, 13, 14 luglio: Santarcangelo | Santarcangelo 13 Festival Internazionale del Teatro in Piazza

30 e 31 agosto: Bassano del Grappa | B.motion/Operaestate Festival Veneto

13 e 14 settembre: Roma | Short Theater

20 e 21 settembre: Terni | Festival Internazionale della creazione contemporanea

12 ottobre: Prato | Contemporanea Festival /Teatro Metastasio Stabile della Toscana

20 ottobre: Cagliari | Festival Approdi

Share