“In a Mosaic World”: la bellezza della diversità, Karim Galici a Cagliari

Share

CAGLIARI – Un viaggio alla scoperta della bellezza in una società multietnica attraverso l’arte: “In a Mosaic World”, è il progetto multiculturale site specific, ideato e diretto dall’attore e regista Karim Galici (cofondatore del Teatro delle Apparizioni e di Impatto Teatro e autore di “Invisible Space” e “Vita nella città” – vincitore del bando MigrArti 2017) che trasformerà il quartiere della Marina a Cagliari in palcoscenico per spettacolari performances. Il progetto promosso dalla cooperativa sociale Il Sicomoro con la direzione artistica di Impatto Teatro, in coproduzione con Abaco Teatro e con il patrocinio e sostegno della Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato del Lavoro, Formazione Professionale, Cooperazione e Sicurezza Sociale – culminerà nel mese di dicembre 2018 prossimo, nella mise en scène dello spettacolo “In a Mosaic World”, un’opera multimediale e itinerante capace di raccontare la diversità e la ricchezza rappresentata dall’incontro tra popoli e culture. Canti, danze, saperi e sapori provenienti dalle genti di diverse regioni del pianeta che portano con sé, custodendole come un prezioso tesoro nello scrigno dei ricordi.

 

In a Mosaic World – primo studio

 

Si parte dalla conoscenza – con un’indagine sul territorio per raccogliere testimonianze e memorie di luoghi – per poi ridisegnare la geografia fantastica di quattro continenti: Africa, Asia, Europa e Sud America, tra scenografie immaginifiche e abiti variopinti, tra le video-interviste ai migranti di tutto il mondo e frammenti di teatro e danza con la pièce interpretata da artisti e performers, in cui gli spettatori diventano protagonisti.

Spazio alla creatività e ai nuovi talenti con i laboratori di teatro, danza e musica, scenografia, sartoria, video e nuove tecnologie rivolti agli studenti e ai giovani stranieri e a tutti gli abitanti della città, chiamati a confrontarsi con i linguaggi della scena sotto la guida di maestri come il costumista e scenografo Marco Nateri – artista di fama internazionale con all’attivo importanti collaborazioni con teatri e istituzioni in Italia e nel mondo. Karim Galici curerà il laboratorio sul teatro sensoriale, la danzatrice e coreografa Luana Maoddi, le coreografie in movimento ispirate alle danze tradizionali, il musicista e compositore Fabrizio Casti, condurrà il laboratorio musicale per la creazione della colonna sonora degli itinerari dello spettacolo. Daniele Murgia interaction video designer illustrerà l’uso delle nuove tecnologie e del video-mapping all’interno di una performance.

 

 

presentazione Mosaic World

In a Mosaic World” trasporta sulla scena il gran teatro del mondo, con le storie spesso drammatiche, talvolta a lieto fine, dei migranti in fuga da guerre e persecuzioni come di quanti hanno lasciato la loro patria in cerca di miglior fortuna o per inseguire un sogno: l’arte diventa la chiave per interpretare e comprendere la realtà e lasciarsi sedurre e incantare dalla molteplicità di tradizioni e culture – in cui i singoli individui rappresentano le tessere di un unico mosaico – della civiltà contemporanea.

 

Karim Galici @PieroMartinello

 

Da dove vengono i nuovi abitanti delle nostre città?

Cosa hanno lasciato nel loro passato e cosa credono di trovare nel loro futuro?

[…]

In a Mosaic World” vuole innanzitutto approfondire la conoscenza della diversità che popola i nostri territori.

Nella creazione di un’opera d’arte, così come in una società armonica, le singole alterità concorrono pariteticamente alla bellezza dell’insieme e in ogni singola parte è racchiusa l’essenza del tutto.

Karim Galici

www.inamosaicworld.it

www.facebook.com/inamosaicworld

Share
Tags: