La foto del giorno — 24/01/2019 11:39

Un canto d’amore alla follia: un legame possibile, impossibile?

Share

RUMOR(S)CENA – STORIA D’AMORE ALLA FOLLIA – FIRENZE – Un amore per il Teatro che percorre oltre quarant’anni di esperienze fra direzioni artistiche di lungo corso (da quella pilota del Teatro per ragazzi anni Settanta fino alla fondazione della Città del Teatro di Cascina, città fra Pisa e Pontedera) e poi il debutto da attore. La linea diritta di Alessandro Garzella sembra essere questa. Una traiettoria insieme forte e tempestosa. Ma anche dolce. Perché così può essere la vita. Quella personale e quella pubblica di un intellettuale e artista a tutto tondo. In questo lavoro Storia d’amore alla follia, (una produzione di Animali Celesti, teatro d’arte civile) che vede anche il supporto della supervisione di Antonio Viganò di Bolzano, che con il suo lavoro ha condiviso spesso la vita artistica, regista che ha ottenuto il Premio Speciale UBU 2018. Il lavoro visto al Teatro delle Spiagge a Firenze con la direzione artistica di Beatrice Visibelli e Nicola Zavagli, uno spazio dove l’ospitalità di fenomenologie teatrali di confine, è di casa. Qui Alessandro Garzella è andato in scena con un lavoro interamente da lui scritto in veste di drammaturgo (in passato ha firmato molte regie). Oggi attore in scena, emoziona. Un Lui e una Lei (una bravissima Francesca Mainetti) che fa da Moglie Amante e/o forse Badante. Ruolo non facile, quello di Francesca, attrice bresciana che con La Città del Teatro ha avuto connessioni. Ma cosa accade in scena? La relazione possibile| impossibile fra i due, e qui sta il dubbio: cosa lega i due? L’amore?. . un sentimento che significa “prendersi cura” e se poi “prendersi cura” è un’azione violenta – bisogna armarsi di un amore pieno di collera…

 

Francesca Mainetti Alessandro Garzella

Teatro delle Spiagge di Firenze
Regia e drammaturgia Alessandro Garzella

con Giulia Benetti, Francesca Mainetti, Chiara Pistoia, Marco Selmi, Anna Teotti, Alessandro Garzella

visto a Firenze, Teatro delle Spiagge il 12 gennaio 2018

 

 

leggi anche

La follia della diversità e il Canto d’Amore che ci accomuna tutti

Ti potrebbe interessare anche...

Share
Tags: