Teatro, Va in scena a — 23/04/2019 08:23

25 Aprile, Festa della Liberazione: donne migranti e storia della Resistenza. [Black] Bruno Longhi di Lenz Teatro Fondazione Parma

Share

RUMOR(S)CENA – BLACK – BRUNO LONGHI – LENZ TEATRO – PARMA – In occasione della Festa della Liberazione, va in scena dal 25 al 27 aprile,  in prima nazionale al Lenz Teatro di Parma, “Black] Bruno Longhi”, dal testo originale di Francesco Pititto che rievoca la storia del partigiano Bruno Longhi del quale non è mai stato trovato il corpo. Patrocinato dall’Assessorato alla Partecipazione e ai Diritti dei Cittadini del Comune di Parma, il progetto pluriennale di Lenz Fondazione dedicato alla Resistenza e all’Olocausto. Il progetto permanente di Maria Federica Maestri e Francesco Pititto vede in scena giovani interpreti donne provenienti da Nigeria, Pakistan e Gambia e residenti a Parma: Rachel Agbons, Sunita Ebomah, Stella Edoghayobare, Marriam Iluobe Omonzokpia, Awa Kujabi, Loulou De Montmartre e Sarah Peter. La regia del video installazione con performance live è affidata ad Adriano Engelbrecht, storico collaboratore di Lenz, che spiega: «Non è solo il racconto di Bruno Longhi, figura chiave del movimento di Resistenza antifascista a Parma, torturato e assassinato dalle SS. È anche il racconto di un dolore mai sopito, generato da una brutale separazione e alimentato da un mancato e disatteso ricongiungimento. L’idea di affidare queste parole ad un femminile spesso strappato e separato dagli affetti più cari e vicini, restituisce il colore di una lingua che non si riconduce più ad una provenienza geografica, ma parla la lingua delle sorelle, delle madri, delle giovani figlie».

 

Lenz Fondazione, [Black] Bruno Longhi – foto di Maria Federica Maestri

Dal 2015 Lenz Fondazione ha reso permanente il suo storico progetto di ricerca drammaturgica intorno ai temi della Resistenza e dell’Olocausto. Realizzato con la consulenza scientifica dell’Istituto Storico della Resistenza e della Storia Contemporanea di Parma, viene configurato come attività di studio performativo pluriennale.
Dopo KINDER [Bambini] del 2016 sulla tragedia dei bambini ebrei di Parma vittime dello sterminio nazista; AKTION T4 del 2017 sul programma nazista di eutanasia per la soppressione dei bambini nati con malformazioni o portatori di handicap e Rosa Winkel [Triangolo Rosa] del 2018 sulla deportazione e sterminio degli omosessuali nei campi di concentramento nazisti, [Black] Bruno Longhi, realizzato in collaborazione con la Cooperativa Eidè e con la Cooperativa Lunaria di Parma, va in scena per tre giorni nel mese di aprile: il 25 alle 17, il 26 alle 21 e il 27alle 17.

Giovedì 25 aprile alle ore 18 è in programma Campo Lenz, primo incontro dell’edizione 2019 di un ciclo rivolto agli spettatori allo scopo di introdurre alla lettura delle nuove creazioni di Lenz. In ogni appuntamento è composto da un focus su un aspetto formale considerato dominante nell’opera in programma ed esemplare della lingua di Lenz. Partecipano Francesco Pititto, Adriano Engelbrecht e Fabrizia Dalcò. (l’appuntamento è ad ingresso libero)
Prenotazione consigliata per lo spettacolo Lenz Teatro, Via Pasubio 3/e, Parma, tel. 0521 270141, 335 6096220, info@lenzfondazione.itwww.lenzfondazione.it.

 

Lenz Fondazione, [Black] Bruno Longhi – foto di Maria Federica Maestri

Ti potrebbe interessare anche...

Share
Tags: