Teatro, Va in scena a — 20/10/2019 13:27

Trilogy in Two di Andrea Liberovici a Reggio Emilia, Genova e Roma

Share

RUMOR(S)CENA – TRILOGY IN TWO – REGGIO- GENOVA – ROMA – Linguaggi artistici diversi, musica, performance e video, si fondono in Trilogy in Two l’opera che Andrea Liberovici presenta in prima nazionale a Reggio Emilia all’interno del Festival Aperto (19 e 20 ottobre). Lo spettacolo, coprodotto da Teatro Nazionale di Genova e Fondazione I teatri, sarà in replica a Genova (22-30 ottobre) e a Romaeuropa (6 novembre). Protagonista è Helga Davis, artista interdisciplinare statunitense, interprete di lavori di Robert Wilson e Peter Greenaway, in scena con la sua magnifica vocalità accompagnata dallo Schallfeld Ensemble, diretto da Sara Caneva.
Dopo un percorso a tappe di esplorazione della figura di Faust e di personaggi analoghi, da Mefistofele a Frankenstein, Andrea Liberovici nel 2016 ha presentato a Parigi Faust’s Box, spettacolo prodromico all’odierna Trilogy in Two. Qui arriva a declinare l’idea di bellezza attraverso tre archetipi della cosiddetta identità europea: Faust, simbolo dell’uomo moderno e della sete di sapere; Florence Nightingale, fondatrice dell’assistenza infermieristica, esempio iconico di solidarietà; Venezia, città di mosaici che nasce dall’acqua e dal fango. La scena è dominata da un grande specchio, sorgente di immagini e passaggio tra dimensioni diverse, realtà e illusione. La costruzione per tasselli che caratterizza il lavoro teatrale di Liberovici si armonizza con la fisionomia intrinseca dell’Europa «dove convivono da sempre – spiega il regista – la capitalistica brama di possesso di Faust, l’umanesimo insito nell’impegno della Nightingale – contraltare a vecchi e nuovi razzismi- e architetture dell’ascolto, di sé stessi e degli altri, come Venezia».

 

Helga Dvis-Trilogy-in-Two-

 

Trilogy in two

Share
Tags: