spettacoli — 20/05/2018 01:14

Vince IN – BOX dal vivo Siena 2018 It’s app to you – o del solipsismo (Bahamut)

Share

SIENA – La rana verde ti guarda e sembra dirti “Baciami” e il “bacio” ha premiato It’s app to you o del solipsismo della Compagnia Bahamut finalista della decima  IN – BOX Dal Vivo, la fase finale di selezione che ha visto in gara tra venerdì 18 e sabato 19 maggio, sei Compagnie teatrali. Vince 21 repliche tra cui quella andata in scena per la finale. Al secondo posto: Lo soffia il cielo di Trento Spettacoli (nove  repliche), al terzo posto: Nessuna pietà per l’arbitro Mamimò (otto repliche), al quarto e quinto posto pari merito Phoebuskartell Il servomuto Teatro con Neve (sei repliche). Sesto 2 repliche Desidera del Teatro nel Baule. La giuria degli studenti universitari Millenials coordinata dal critico teatrale Gherardo Vitali Rosati ha scelto Lo soffia il cielo.

 

It’s app to you – o del solipsismo vincitore di In – Box Dal vivo 2018 (foto Grazia Lobascio)

La rana è l’anfibio (logo ufficiale) scelto per rappresentare l’edizione del 2018 che è terminata alle 23.51 con l’esito della giuria riunita subito dopo la conclusione dell’ultimo dei sei spettacoli in gara. La fiaba del Principe ranocchio è così popolare da aver generato il detto “baciare un ranocchio” usato comunemente e dai molteplici significati metaforici. La mutazione da ranocchio a principe viene paragonata al cambiamento di una persona che scopre il vero amore. In questo caso il premio consiste in 52 repliche assegnate da una giuria di operatori teatrali provenienti da tutta Italia. Il bando del 2018 In-Box Teatro e Verde (teatro ragazzi) ha messo in palio 86 repliche per i dodici spettacoli in finale.

Cinzia Spanò Francesco Errico regia di Stefano Cordella Lo soffia il cielo foto di Umberto Terruso

A Siena Stragulit Teatro, ente capofila è riuscito ancora una volta a portare una selezione di quel teatro contemporaneo emergente: un progetto per creare lavoro e riconoscere dignità economica. Ancora una volta In – Box Dal vivo si è distinta per essere una manifestazione di interesse nazionale come ha ricordato il sindaco Bruno Valentini ai saluti ufficiali prima dell’inizio dello spettacolo Lo soffia il cielo (regia di Stefano Cordella e con i protagonisti Cinzia Spanò e Francesco Errico), indossando la maglietta verde sui è stampata la rana, spiegando al pubblico che “Siena è una piccola capitale del teatro nel mese di maggio, ospitando anche questa importante rassegna e il Comune di Siena si distingue per favorire la cultura e siamo onorati di essere l’amministrazione che investe di più in questo settore, dopo Milano e Roma”. Il merito di aver ideato e progettato In – Box, la rete di sostegno del teatro emergente italiano è di Straligut Teatro e dei suoi responsabili Fabrizio Trisciani, Francesco Perrone, Elena Tedde Piras e Vincenzo Losito. La collaborazione dell’Aministrazione comunale di Siena, la Regione Toscana, la Fondazione Toscana Spettacolo e l’Università di Siena.

 

Ti potrebbe interessare anche...

Share
Tags: