Culture — 18/06/2015 22:32

Case Matte: per raccontare la vita dei manicomi

Share

LIMBIATE – Teatro Periferico, residenza teatrale lombarda nata dal bando Etre di Fondazione Cariplo, nel 2012 ha dato avvio al progetto “Voci da dentro”, vincitore del bando “Contesti creativi”, sostenuto dalla Fondazione Monza Brianza, dalla Provincia di Monza e Brianza e dal Comune di Limbiate, in collaborazione con la residenza teatrale delleAli.  Il progetto intendeva raccogliere le storie di coloro che avevano vissuto all’interno dell’ex O.P. “Antonini” di Limbiate al fine di ricostruire le condizioni di vita e di lavoro al Mombello, uno dei maggiori manicomi d’Europa, e restituire alla cittadinanza uno spaccato della vita manicomiale. Le storie raccolte hanno partecipato ad un laboratorio di formazione, tenuto da Beatrice Carmellini, della Mnemoteca del Basso Sarca, esperta del metodo-autobiografico.

Il materiale raccolto ha dato origine a uno spettacolo dal titolo: “Mombello – Voci da dentro il manicomio”. Lo spettacolo è stato rappresentato più volte a Limbiate, Milano, Bollate, Cittiglio, Comun Nuovo, Brescia, Pergine.
La particolare natura empatica dello spettacolo, che prevede l’utilizzo di lunghi corridoi con il pubblico disposto su un’unica fila; la curiosità degli studenti, a cui lo spettacolo è stato raccontato in diverse università (Bicocca, Iulm, Brera) e l’affluenza degli stessi alle repliche; l’attenzione suscitata dal fatto che ancora oggi, si usino sistemi contenitivi e repressivi e la loro riproposizione da parte di settori ampi della società; la scomparsa graduale, per motivi anagrafici, di coloro che hanno vissuto il manicomio, hanno  portato alla decisione di continuare a rappresentare lo spettacolo e della necessità di allacciare relazioni con altri gruppi e associazioni che condividono gli stessi intenti.

DSC3064 (1)

Da qui è nata la proposta del viaggio. Un viaggio di due mesi attraverso alcuni vecchi ospedali psichiatrici, ormai chiusi. CASE MATTE, nome del progetto, nasce con l’obiettivo di raccogliere racconti e testimonianze per conoscere la realtà dell’internamento di molte persone che potrebbero essere intercambiabili, tanto simili erano le condizioni di vita nei manicomi, diffusi ovunque nel Paese, ma che invece hanno tutte un volto, un nome e una storia propri.
Negli archivi dell’ex O.P. Antonini sono conservate quasi 84.000 cartelle cliniche, dal 1879 al 1999. Negli 88 manicomi italiani, siano state rinchiuse centinaia di migliaia di persone, forse addirittura qualche milione, talvolta per una vita intera, al punto che si può parlare di “ergastoli bianchi”.

Grazie alla legge 180 in Italia i manicomi sono stati chiusi e i complessi che non sono stati riconvertiti in ospedali o in luoghi di cultura sono stati lasciati cadere a pezzi. In molti casi sono stati oggetto di speculazione edilizia ( l’ex manicomio di Volterra, dove parte dell’ospedale psichiatrico è stato di recente venduto ad un privato, compresi i graffiti di Oreste Nannetti: centocinquanta metri di incisioni, la cui copia è conservata nel museo di art brut di Losanna).

Si sono unite diverse associazioni che si occupano di malattia mentale (la 180amici), (Un fiore per la vita, cooperativa agrobiologica che lavora nelle terre di un ex- manicomio); chi si occupa del materiale archivistico esistente (Le reali case dei matti di Aversa), o che cercano di conservare le opere creative dei pazienti, come l’Associazione Inclusione Graffio e Parola e Il Coordinamento per Quarto, che nelle città di Volterra e Genova, tutelano i graffiti di Nannetti e le opere di Mansueto Raggio.  Il Museo della mente di Roma e quello della psichiatria di Reggio Emilia, che danno modo al pubblico di entrare in empatia con la condizione passata e presente della malattia e di osservarla e comprenderla diversamente dal passato.

Durante il viaggio nelle CASE MATTE, la compagnia riproporrà “Mombello” a Limbiate e  proseguirà per Genova, Reggio Emilia, L’Aquila, Aversa, Roma, Volterra, Firenze, fino a Milano.
Alla fine del tour a Firenze, verrà organizzato un convegno sul “Teatro necessario” mentre a  Milano l’esperienza del viaggio verrà raccontata in un incontro cittadino, in Villa Finzi.  Il viaggio gode del Patrocinio del Comune di Milano, oltre al sostegno di Associazione Etre e della collaborazione di ateatro.it, rivista web di critica teatrale, presieduta da Oliviero Ponte di Pino.

Soggetti coinvolti:
Museo Laboratorio della Mente ASL Roma E (Roma)
Associazione “Inclusione, graffio e parola” (Volterra)
“Un fiore per la vita”, cooperativa di produzione biologica (Aversa)
Archivio dell’ex. O.P. “Le reali case dei matti” (Aversa)
Associazione “180amici” (L’Aquila)
Comitato “3e32” (L’Aquila)
Coordinamento “per Quarto” (Genova)
Museo di storia della psichiatria (Reggio Emilia)
Gianluigi Gherzi, attore e autore
Partner:
CHILLE DE LA BALANZA, compagnia teatrale residente nell’ex ospedale San Salvi di Firenze
ETRE, associazione delle residenze lombarde
ATEATRO.IT, webzine di critica teatrale
Il programma dettagliato delle iniziative che verranno realizzate è il seguente:

Da venerdì 4 a domenica 6 settembre
MOMBELLO
LUOGO Ex ospedale psichiatrico Antonini, c/o Villa Crivelli Pusterla, Località Mombello – Limbiate (MB)
EVENTI PREVISTI
“Assenze… presenze dalle stanze di Mombello” Mostra fotografica a cura del Gruppo fotografico Freecamera di Sesto San Giovanni;
“Mombello. Storia di un ospedale psichiatrico al tramonto del paradigma manicomiale” Mostra di pannelli, con immagini provenienti dall’archivio della ex parrocchia dell’Antonini, a cura della Comunità del Montebello;
presentazione libro “Atlante della città fragile”, di Gianluigi Gherzi
passeggiata notturna, a cura di Chille de la Balanza
“Mombello. Voci da dentro il manicomio”, a cura di Teatro Periferico

Da venerdì 11 a domenica 13 settembre
GENOVA
LUOGO Ex ospedale psichiatrico Quarto dei Mille
EVENTI PREVISTI:
conferenza su art brut, a cura dell’Istituto per le Materie e le Forme Inconsapevoli e Museattivo Claudio Costa;
“Parole smarrite, parole ritrovate”, a cura dei “Lettori Accaniti della biblioteca Berio”;
presentazione del libro “Atlante della città fragile”, di Gianluigi Gherzi;
“Passeggiata notturna nel manicomio”, a cura di Chille de la Balanza;
“Mombello. Voci da dentro il manicomio”, a cura di Teatro Periferico

Da sabato 19 a domenica 20 settembre
REGGIO EMILIA
LUOGO Ex ospedale psichiatrico San Lazzaro
EVENTI PREVISTI:
presentazione del libro “Atlante della città fragile”, di Gianluigi Gherzi;
“Passeggiata nel manicomio”, a cura di Chille de la Balanza;
“Mombello. Voci da dentro il manicomio”, a cura di Teatro Periferico

Da giovedì 24 a domenica 27 settembre
L’AQUILA
LUOGO Ex ospedale psichiatrico Collemaggio
EVENTI PREVISTI:
Proiezione di video e film: “Archivio della memoria e schegge di follia”, “Il viaggio di Marco Cavallo”, “Viaggio nella città dei matti”;
mostra fotografica e letture;
giornata ecologica a Collemaggio, a cura di Scout e Legambiente;
presentazione del libro “Atlante della città fragile”, di Gianluigi Gherzi;
“Passeggiata notturna nel manicomio”, a cura di Chille de la Balanza;
“Mombello. Voci da dentro il manicomio”, a cura di Teatro Periferico

Da venerdì 9 a domenica 11 ottobre
AVERSA
LUOGO Ex ospedale psichiatrico Santa Maria Maddalena
EVENTI PREVISTI:
mostra fotografica;
concerto di canzoni della scomparsa cantautrice aversana “Bianca d’Aponte”;
convegno/incontro con i cittadini per un dibattito sul futuro della “Maddalena”. Testimonianze sul manicomio. Cortometraggio;
presentazione del “Centro Studi e Ricerche”;
spettacolo teatrale e musicale sulle storie di alcuni pazienti internati nell’ex manicomio di Aversa; letture di poesie;
visita guidata e “Passeggiata nel manicomio”, a cura di Chille de la Balanza;
presentazione del libro “Atlante della città fragile”, di Gianluigi Gherzi;
“Mombello. Voci da dentro il manicomio”, a cura di Teatro Periferico

Sabato 17 ottobre
ROMA
LUOGO Ex ospedale psichiatrico Santa Maria della Pietà – Padiglione 26, II piano
EVENTI PREVISTI:
visita teatralizzata nel Parco del Santa Maria della Pietà, con Alessandro Rubinetti – Teatro Reale;
visita guidata al Museo Laboratorio della Mente;
presentazione del libro “Atlante della città fragile”, di Gianluigi Gherzi;
“Mombello. Voci da dentro il manicomio”, a cura di Teatro Periferico

Da giovedì 22 a venerdì 23 ottobre
VOLTERRA
LUOGO Ex ospedale psichiatrico di Volterra
EVENTI PREVISTI:
letture da “Mombello. Voci da dentro il manicomio – Teatro Periferico”;
visita al museo dedicato ai graffiti di Oreste Nannetti

Da sabato 24 a domenica 25 ottobre
FIRENZE
LUOGO Ex ospedale psichiatrico Chiarugi, San Salvi
EVENTI PREVISTI:
report del viaggio nelle Case Matte;
mostra fotografica;
convegno “Il teatro necessario”;
presentazione del libro “Atlante della città fragile”, di Gianluigi Gherzi;
“Passeggiata notturna nel manicomio”, a cura di Chille de la Balanza;
“Mombello. Voci da dentro il manicomio”, a cura di Teatro Periferico

Domenica 1 novembre (data da confermare)
MILANO
LUOGO Villa Finzi
EVENTI PREVISTI:
“Mombello. Voci da dentro il manicomio”, a cura di Teatro Periferico
report del viaggio sostenuto, aperto alla cittadinanza
Il viaggio verrà finanziato in parte con un crowdfunding ottenuto attraverso la piattaforma Eppela
(link: www.eppela.com/ita/projects/3892/case-matte)

CONTATTI:
info@teatroperiferico.it
334.1185848

www.teatroperiferico.it
www.facebook.com/TeatroPeriferico
https://twitter.com/TPeriferico

 

Share
Tags: