spettacoli — 17/01/2017 22:40

Se teatro, circo e cabaret s’incontrano in Sicilia

Share

VITTORIA – (Ragusa) – Quanti anni servono nel contesto di una comunità cittadina perché si radichi una tradizione? Quindici anni sono tanti ma forse non bastano perché qualcosa diventi davvero una tradizione; è però certo che il Wunder Show, ovvero lo spettacolo di cabaret e circo-teatro organizzato a Vittoria nel ragusano, ad ogni capodanno, dalla compagnia Santa Briganti, rappresenta quasi un unicum in Italia. Un bellissimo modo di mettere insieme attenzione al locale e sguardo aperto sul mondo, divertimento allo stato puro e ricerca teatrale ma anche coreografica che non sfugge al sano paradigma dell’ironia. Un piccolo miracolo di una provincia che sa capire e valorizzare talenti e risorse culturali e artistiche: non è un caso, tra l’altro, che Andrea Burrafato, fondatore e principale animatore di Santa Briganti, sia stato nominato alla direzione del Teatro Comunale. Giunto alla sua quindicesina edizione, nel teatro “Colonna” di Vittoria, il Wunder Show non ha perso nulla del suo smalto iniziale. In scena gli artisti circensi Charlotte De La Breteque, con la sua perfomance multicorde prima e poi, in coppia con Emma Laule, alla corda liscia verticale, il duo di acrobatica composto da Fabrizio Adamo e Alba Ramìo Guell, Michela Samaki e le sue scarpe da tip-tap, la giocoleria di Jacopo Candeloro, il contorsionismo di Julie Bergez. 

 

Lo spettacolo presentato dall’ironia sorniona e irresistibile di Salvatore Frasca (capitano pilota di un folle viaggio aereo), accompagnato dalle acrobazie comiche di Santa Briganti (niente meno che Titanic in trenta secondi) e dalla musica della Banda Agricola Popolare. Potremmo fermarci qui o potremmo dire anche della bravura degli artisti in scena: ciò che è notevole invece è la poesia che avvolge il tutto. Burrafato sa bene che in teatro, come al circo del resto, occorre lasciarsi ingannare, stare col naso in su e stupirsi della magia dell’arte e degli artisti e si rivolge al pubblico del teatro con intrepida sfrontatezza. Signore e signori, stasera si ritorna bambini e ci si diverte da matti, ed è esattamente quel che accade. Da non perdere.

 

 

Visto al Teatro Vittoria Colonna di Ragusa il 6 gennaio 2017

Share
Tags: