spettacoli — 01/12/2017 19:37

Il Premio Europa ospite del Teatro Nazionale di Roma

Share

ROMA – Il Premio Europa nelle sue 16 edizioni ha offerto a critici e spettatori l’occasione di ritrovare grandi spettacoli, registi, attori ma anche da 14 anni di scoprire Realtà Teatrali. Accolto in Grecia, Russia, Romania il PET torna quest’anno in Italia, a Roma nel 60esimo dei Trattati europei: dal 12 Dicembre assieme ai Premi Nazionali della Critica Teatrale, al 17 dicembre, partner il Teatro Nazionale di Roma .

Più che dei ritorni – Barberio Corsetti con Re Lear, Peter Stein con Riccardo II, Robert Wilson con Hamletmachine – parliamo subito di nomi meno noti al pubblico. Mercoledì 13 va in scena  No 43–Filth il gruppo estone NO99, che sta per Numero99, non allude al noh giapponese ma alcuni lavori di Ene-Liis Semper e del direttore Tiit Ojasoo hanno omaggiato Mishima o i 7 Samurai di Kurasawa allestito in una piscina.

In NO43-Filth sul palco ci sono fin dall’inizio 9 attori, noi stessi. L’assurdità, il peso della vita predestinata ma anche casuale, comincia ad affondare. L’evoluzione è terminata. Nulla accade. Le relazioni si sviluppano tra persone cariche di ansia, collera, vuoto, frustrazione e detriti dell’anima. Gli attori sono costretti nel fango e se dalla poltiglia guardi in su, non vedi le stelle, bensì occhi scintillanti di altri esseri umani pieni di rabbia.

 

NO43 FILTH pressifoto8

Altro premio interessante – dopo quelli al “giocolatore” italiano Alessandro Sciarroni, al grottesco Ubu the King del Teatro sloveno di Ljubljana e al Virgin suicides del Muenchner Kammerspiele – sarà la volta il 16 Dicembre del  lavoro Roma Armée di Yael Ronen che dirige il Gorki Theatre di Berlino. La regista nata a Gerusalemme si è imposta in teatri e festival per opere sulle guerre contemporanee affrontando temi tragici con black humour. In Roma Armée un gruppo di attori forma un’armata Rom di autodifesa, di rapido intervento per combattere discriminazioni, razzismo e antiziganismo, ma anche una forza di emancipazione dal ruolo interiorizzato di vittime.

 

Kralj Ubu UBU THE KING

Gli attori sono romnija, rom, romani e gipsy provenienti da Austria, Serbia, Germania, Kosovo, Romania, UK e Svezia, ma anche israelo-tedesco-turco-berlinesi gadjé: l’armata Rom è sovranazionale, femminista, queer. Con gli artisti visivi inglesi Delaine e Damian Le Bas, disegna la visione di una casa europea sicura: una Gypsyland-Europa. Tra gli ospiti extraeropei, il nigeriano Wole Soyinka Premio Nobel 1986 (creatore di un’Odissea all’Ortigia Festival) e il tunisino Fadhel Jaibi di casa al Piccolo Teatro di Milano.

Il gran finale è fissato il  17, giornata dei Premi Europa che quest’anno saranno assegnati ad attori grandissimi e sempre tornati al teatro: Isabelle Huppert e Jeremy Irons. Insieme, interpretano in omaggio a Harold Pinter una versione esclusiva di Ashes to Ashes, allucinante storia di un’indefinibile coppia, diretta dal drammaturgo, con Adriana Asti e Jerzy Stuhr, nel ’97 in Italia.

 

Re Lear Barberio Corsetti Ennio Fantastichini

 

 

In copertina Roma Armee

 


 

Premio Europa per il Teatro 2017

Programma

XVI Premio Europa per il Teatro – XIV Premio Europa Realtà Teatrali

12 – 17 Dicembre 2017

XVI Premio Europa per il Teatro a

Isabelle Huppert e Jeremy Irons

Premio Speciale a Wole Soyinka

Menzione Speciale a Fadhel Jaibi

XIV Premio Europa Realtà Teatrali a Susanne Kennedy, Jernej Lorenci, Yael Ronen, Alessandro Sciarroni, Kirill Serebrennikov eTheatre N099

Virgin Suicide foto Judith Buss

 

 

Premio Speciale a Dimitris Papaioannou

Martedì 12 Dicembre

17:00

Teatro Argentina

Premi Nazionali della Critica Teatrale – ANCT

19:00

Ritorni

Teatro Argentina

Re Lear

Regia di Giorgio Barberio Corsetti

Produzione Teatro di Roma-Teatro nazionale e Teatro Biondo di Palermo

Mercoledì 13 Dicembre

Palazzo Venezia – Sala Regia

09:30

Incontro

Scènes critiques/Critical Stages : la rivista per avere il teatro internazionale a portata di mano

A cura di Savvas Patsalidis

In collaborazione con l’Association Internationale des Critiques de Théâtre

10:30

Incontro

L’avenir de la critique dramatique et les stages pour jeunes critiques de l’AICT

A cura di Jean Pierre Han

In collaborazione con l’Association Internationale des Critiques de Théâtre

12:00

Presentazione dei 50 anni del Bitef

Premio Speciale della Giuria in occasione dell’VIII edizione del Premio Europa

12:30

Ritorni

Conversazione con Giorgio Barberio Corsetti

conduce Gianfranco Capitta

15:30

XIV Premio Europa Realtà Teatrali

Incontro su Alessandro Sciarroni

a cura di Rodolfo Di Giammarco

Conversazione con Alessandro Sciarroni

Dimostrazioni di lavoro: Cowboys

21:00

XIV Premio Europa Realtà Teatrali

Teatro Argentina

No 43 – Filth

Regia di Ene-Liis Semper e Tiit Ojasoo

Theatre NO99

Kralj Ubu vkok

Giovedì 14 Dicembre

Palazzo Venezia – Sala Regia

09:30

XIV Premio Europa Realtà Teatrali

Incontro su Jernej Lorenci

A cura di Blaz Lukan

Conversazione con Jernej Lorenci

12:00

XIV Premio Europa Realtà Teatrali

Incontro su Theater NO99

A cura di Stefan Schmidtke

Conversazione con Theater NO99

15:00

XIV Premio Europa Realtà Teatrali

Incontro su Kirill Serebrennikov a cura di

Marina Davydova

A seguire

tavola rotonda

Le théâtre, invention de l’Europe

A cura di Georges Banu

19:00

Ritorni

Teatro Nazionale (Opera di Roma)

Richard II

Regia di Peter Stein

Produzione Teatro Metastasio di Prato

22:00

XIV Premio Europa Realtà Teatrali

Teatro Argentina

Untitled_I will be there when you die

Regia di Alessandro Sciarroni

Venerdì 15 Dicembre

Palazzo Venezia – Sala Regia

09:30

Menzione Speciale XVI PET

Conversazione con Fadhel Jaibi

conduce Pierre Abi Saab, con Sergio Escobar

Premio Speciale XVI PET

Conversazione con Wole Soyinka,

conduce Wole Oguntokun

11:30

XIV Premio Europa Realtà Teatrali

Incontro su Susanne Kennedy

A cura di Arthur Sonnen

Conversazione con Susanne Kennedy

15:30

XIV Premio Europa Realtà Teatrali

Incontro su Yael Ronen

A cura di Jens Hillje

Conversazione con Yael Ronen

Letture: The Situation

18:00

Ritorni

Auditorium Sala Borgna

Hamletmachine

Regia di Robert Wilson

Con gli allievi dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico”

Replica apposita per il Premio Europa

21:00

XIV Premio Europa Realtà Teatrali

Teatro India

Ubu the King

Regia di JernejLorenci

Slovene National Theatre Drama Ljubljana

Sabato 16 Dicembre

Palazzo Venezia – Sala Regia

10:30

XVI Premio Europa per il Teatro

Incontro su Jeremy Irons

a cura di Michael Billington

Conversazione con Jeremy Irons

conduce Michael Billington

 

 

Jeremy Irons

15:30

Premio Speciale XIV Premio Europa Realtà Teatrali

Conversazione con Dimitris Papaioannou

conduce Marinella Guatterini

18:00

XIV Premio Europa Realtà Teatrali

Teatro Palladium

Virgin Suicides

Regia di Susanne Kennedy

Münchner Kammerspiele

21:00

XIV Premio Europa Realtà Teatrali

Teatro Argentina

Roma Armee

Regia di YaelRonen

GOЯKI THEATRE, Berlino

Domenica 17 Dicembre

Palazzo Venezia – Sala Regia

10:30

XVI Premio Europa per il Teatro

Incontro su Isabelle Huppert

A cura di Bernard Faivre D’Arcier

Conversazione con Isabelle Huppert

conduce Georges Banu, con Krzysztof Warlikowski

21:00

Teatro Argentina

Cerimonia di Consegna dei premi

A seguire

Ashes to Ashes di Harold Pinter

con Isabelle Huppert e Jeremy Irons

Creazione apposita per il Premio Europa

Isabelle Huppert

Letture da Guy De Maupassant

Gli spettacoli del Premio Europa sono gratuiti con prenotazione obbligatoria all’indirizzo community@teatrodiroma.net

per la sezione Ritorni

Re Lear e Richard II

spettacoli a pagamento a euro 5
e prenotazione presso community@teatrodiroma.net,

 

prenotazione press Auditorium per lo spettacolo Hamletmachine

Ti potrebbe interessare anche...

Share
Tags: