Festival(s) — 30/07/2014 14:50

Quando il “Teatro nel Bicchiere” è anche cultura del territorio

Share

teatro nel bicchiere

SCANSANO ( Grosseto) –  Si definisce un petit festival itinerante di teatro, vino e performance  e sta  in un bicchiere. Si chiama così Teatro nel Bicchiere, nome insolito per definire un piccolo festival quanto ricco di proposte artistiche. Una manifestazione artistica che si svolge nel Comune di Scansano dal 1 al 3 agosto giunto alla sua terza edizione. La direzione artistica è di Alessandra Lazzari,Tanita Spang, Misha Napoleoni. Teatro nel Bicchiere è  creato per sperimentare e conoscere l’avanguardia artistica e teatrale, performers internazionali al pubblico. Per animare un territorio dal punto di vista culturale, economico e sociale,  divenuto in meno di due anni un format di intrattenimento riuscito grazie ai contenuti versatili, alle degustazioni e agli allestimenti originali.

Stefano Benni

Stefano Benni

Il Festival è stato inserito come materia di insegnamento presso l’Istituto Europeo di Design di Roma, nel master di Art Management. L’edizione 2014 propone Stefano Benni  e Alice Redini con “Cinque Racconti sull’Amore” (2 agosto)  storie comiche, crudeli, folli: facce di una favola che seduce e illude tutti, dai romantici a quelli più cinici e realisti. Carrozzeria Orfeo con lo spettacolo “Thanks for Vaselina“, (Teatro Castagnoli) 3 agosto ore 21.15) che si svolge in una continua escursione fra la realtà e l’assurdo , fra il sublime e il banale. Come una corda sempre tesa fra il cielo e i bassifondi. Drammaturgia e regia di Gabriele di Luca. Con Massimiliano Setti, Alessandro Tedeschi, Gabriele di Luca, Masimiliano Setti, Beatrice Schiros, AlessandroTedeschi, Francesca Turrini .

Thanks of Vaselina (Gabriele di Luca)

Thanks of Vaselina (Gabriele di Luca)

La performance del Teatro Studio di Grosseto, tratta da i Racconti di Edgar Allan Poe, concerti itineranti, un’ orchestrina anni 30, effetti speciali, spettacoli per bambini, lectio stellaris,le degustazioni guidate e il Mercatino Carino. Infine “Simurgh”,(3 agosto) ultima creazione di Teatro dei Venti, co-prodotto da Teatro nel Bicchiere. L’uso delle tecniche più note del teatro di strada (trampolieri e acrobati) unito ad una sapiente composizione teatrale, rende ogni spettacolo della compagnia qualcosa di assolutamente memorabile. Simurgh è un sogno, una visione che nasce e svanisce davanti agli occhi del pubblico grazie a otto attori, due musicisti e a quegli elementi del teatro di strada capaci di donare al sogno lo stupore della magia.

venti

Teatro dei Venti

Teatro dei Venti Simurgh

Il 16 e 17 agosto ad Orbetello Gherardo Colombo, Tommaso Zanello a.k.a. Piotta propongono “Freedom -istruzioni per l’uso-“. Uno spettacolo che tratta del bene più grande che abbiamo conquistato: la libertà. Una pièce intelligente, che vede la partecipazione di uno dei più noti ex magistrati della Repubblica, e di uno dei rappers più impegnati nel panorama culturale italiano.

w w w . t e a t r o n e l b i c c h i e r e . i t
prenotazioni
3462394079 | 3488432778
teatronelbicchiere@gmail.com | info@teatronelbicchiere.it

Ti potrebbe interessare anche...

Share