Festival(s) — 14/05/2016 13:07

TACT a Trieste: 100 giovani per un teatro che condivida e unisca

Share

TRIESTE – TACT è un Festival teatrale per compagnie under 35 provenienti da tutto il mondo. Uno scambio  di esperienze e saperi
teatrali di passioni e debolezze umane. Un festival  per rimboccarsi le maniche  e fare un tentativo, uno in più, un passo in più per creare un gruppo di persone che lavorano insieme con rispetto nella diversità. La terza edizione  la si deve grazie alla tenacia e alla passione di un gruppo di giovani che hanno fatto di Trieste la loro casa e del Teatro una via di divertimento, espressione, educazione e possibile professione, un fondo di speranza e resistenza. Dal 21 al 29 maggio, più di 100 giovani provenienti da diverse parti del mondo, si riuniscono per uno scambio di spettacoli e tecniche teatrali, di esperienze e storie umane. Attorno agli spettacoli e ai laboratori teatrali, aperti a tutti, che si terranno al Teatro Stabile Sloveno – Slovensko Stalno Gledališče, da quest’anno il TACT  offre anche ai più piccoli,  una speciale rassegna.  Il C.U.T. (Centro Universitario Teatrale) è un’associazione culturale che fin dal 1987 cerca di promuovere la cultura teatrale sul territorio, a partire dalla sensibilizzazione dei più giovani, organizzando corsi teatrali annuali, workshop intensivi con artisti italiani e internazionali, laboratori, spettacoli e conferenze a tema. Da quest’anno la direzione dei corsi è stata affidata ad Antoine Innocente e Sergio Pancaldi, preso l’Università degli Studi di Trieste. Lo scopo dell’associazione è creare uno “spazio” per vivere il teatro attraverso la sperimentazione dei suoi linguaggi, in una visione contemporanea che sia aperta anche alla discussione e al confronto, e quindi ad un’aggregazione profonda e non banale. Il CUT permette a tutti di avvicinarsi alla comprensione e alla scoperta del teatro, con impegno, professionalità e divertimento.

Le compagnie e gli spettacoli selezionati per UniTeatro sono: Dududu – “Gente di Tebe o l’Edipo in complesso”, regia di Tina Sosič
Tecknicolor – “Canterville”, regia di Tecknicolor Ndescenze – “ImproTeatro – Lo spettacolo creato in diretta”, regia di Arianna Romano
Gruppo Teatrale SISSA Club – “La locandiera”, regia di Aldo Vivoda.

02

Lunedì 23.05 ore 18.30
Teatro Stabile Sloveno/ Slovensko Stalno Gledališče

Max Reinhardt Seminar
(Vienna – Austria)

Max Reinhardt Seminar è l’Accademia Drammatica presso l’Università di “Musica e Spettacolo” a Vienna. Il seminario è nato alla fine dell’Ottocento attraverso corsi di recitazione e mimica: offre le conoscenze per lo studio della recitazione e della regia.

Spettacolo:
“Orphans”
Regia di Stefan Schweigert

Lunedì 23.05 ore 21.00
Teatro Stabile Sloveno/ Slovensko Stalno Gledališče

C.U.T. Centro Universitario Teatrale
(Trieste )

Spettacolo:
“Clownessi”
Regia di Antoine Innocente

9

Martedì 24.05 ore 18.30
Teatro Stabile Sloveno/ Slovensko Stalno Gledališče

Knights of the Stage Association
(Adrar – Algeria)

Kinghts Theater Association, un’Associazione di tragedie antiche, ha ricevuto numerosi riconoscimenti e premi nazionali e internazionali, per diversi suoi spettacoli, ha partecipato a più di 15 festival internazionali. L’Associazione opera sull’eredità del leggendario festival internazionale di Shangai sul Teatro Sperimentale del 2015.

Spettacolo:
Regia di Okbaoui Cheikh

Martedì 24.05 ore 21.00

Teatro Stabile Sloveno

TEATR STUDYJNY / STUDIO THEATRE
(Varsavia – Polonia)

Teatr Studyjny è stato fondato da Anna Dziedzic nel novembre 2014. Gruppo di giovani attori, laureatisi alla scuola di recitazione Machulski. Alcuni di loro hanno partecipato al festival CRÈARC di Grenoble, alle precedenti edizioni del TriesteACT Festival e collaborano con l’Accademia Lituana di Musica e Teatro di Vilnius. Teatr Studyjny si basa sulla sperimentazione delle tecniche di recitazione, di sviluppo di diverse competenze teatrali e degli strumenti pedagogici.

Spettacolo:
“Famili Scenes”
Regia Anna Dziezic

11

Mercoledì 25.05 ore 21.00

Teatro Stabile Sloveno/ Slovensko Stalno Gledališče

E. A. C. Escuela de Actores de Canarias
(Canarie – Spagna)

La Scuola di Attori delle Canarie è una Scuola Superiore di Arte Drammatica delle Canarie ed è autorizzata dal Ministero dell’Istruzione, Cultura e Sport del Governo delle Canarie a impartire tali insegnamenti tramite l’ordinanza del 26 luglio 1996. Il nostro modello educativo si basa sull’apprendimento attivo, costruito sulla pratica degli studenti stessi. “Non c’è un unico insegnante, un unico metodo, ma un metodo di metodi” (Francisco Castellanos).

Spettacolo:
“Coriolano”
Regia di Rafael Rodríguez Cabrera

Giovedì 26.05 ore 18.30
Teatro Stabile Sloveno/ Slovensko Stalno Gledališče

Theater Frankfurt / Theater im Schuppen e.v.
(Francoforte – Germania)
Il Teatro di Francoforte, ex Theater im Schuppen, esiste da 26 anni. Il teatro lavora con bambini, giovani e adulti, sempre alla ricerca di strumenti e forme di comunicazione teatrale. I periodi nei quali si porta in scena una nuova recita assomigliano ad un viaggio inaspettato, che include conoscere se stessi e gli altri, trovare nuovi aspetti, discutere e, infine, raggiungere un comune accordo.

Spettacolo:
“Hamlet”
Regia di Frank Radüg

12

Giovedì 26.05 ore 21.00
Teatro Stabile Sloveno/ Slovensko Stalno Gledališče

Lydia Lithos Dancetheatre
(Atene-Grecia)

Lydia Lithos Dancethatre è una compagnia di danza contemporanea teatrale che ha sede ad Atene e opera nel campo della danza contemporanea, del teatro fisico e delle arti dello spettacolo. Fu fondata nel 2002 ed è sempre stata guidata da Fenia Apostolou, coreografa e direttrice artistica. La compagnia ha prodotto cinque spettacoli di danza contemporanea, quattro spettacoli di teatro fisico che hanno portato a una tournée nazionale ed internazionale di grande successo.

Spettacolo:
“Other Side”
Regia di Fenia Apostolou

19

Venerdì 27.05 ore 18.30
Teatro Stabile Sloveno/ Slovensko Stalno Gledališče

Your Theatre
(Tbilisi – Georgia)
Your Theatre si è formato nel 2013 in Georgia, come gruppo indipendente con l’obiettivo di essere il “teatro del futuro”. Il primo spettacolo è stato Non-performance di Ariel Elizabeth. Il gruppo ha anche partecipato a un festival studentesco, ClasFest in Moldavia nel 2014, e nel 2015 all’Apostrof festival di Praga, Repubblica Ceca.

Spettacolo:
“The Metamorphosis”
Regia di Giorgi Matcharashvili

Venerdì 27.05 ore 21.00
Teatro Stabile Sloveno/ Slovensko Stalno Gledališče

Cantieristupore
(Napoli – Italia)

Cantieristupore è il nome di un gruppo costituitosi di fatto intorno all’allestimento dello spettacolo Puccetto e Olopierno, presentato in anteprima assoluta a Napoli presso il teatro Elicantropo, nella stagione 2008/2009. Successivamente, tale gruppo si è arricchito di ulteriori collaborazioni per configurarsi come Associazione culturale, con sede a Napoli, operante nel campo del teatro di ricerca, innovazione e formazione. Il nucleo stabile è formato da Massimo Finelli (attore/regista), Massimo Maraviglia (drammaturgo/regista) Caterina Leone (musicoterapeuta) e Patrizia Eger (attrice).

21

Spettacolo:
“I ciechi”
Regia di Massimo Finelli

Un gruppo di ciechi, smarrito in una selva, aspetta il ritorno della guida, un vecchio prete morto a loro insaputa. Il tempo dello spettacolo si consuma nell’attesa, mentre l’imprevedibile è alle porte. Qualcuno prega: “Dio Mercato che sei altrove, dacci oggi la nostra de-realizzazione quotidiana, de-evolvici, de-civilizzaci. Dacci numeri, algoritmi, ferocia matematica e accumulazione di niente in forma di denaro, trasforma le forme fisiche in dissolvenza d’immagini, nascondi la verità ai nostri occhi e facci sparire nel buco nero dell’accumulazione finanziaria.”

Sabato 28.05 ore 18.30
Teatrino “Franco e Franca Basaglia”

Birabirò
(Milano – Italia)

BiraBirò è un giovane gruppo in cui collaborano artisti, teatranti, musicisti e danzatori che si sono formati ai massimi livelli (Accademia, Conservatorio, Workshops nazionali ed internazionali). Una delle attività del gruppo è il Laboratorio di Biomeccanica Teatrale condotto da Gianni Enrico Coluzzi, che ogni anno introduce al Metodo di lavoro una dozzina di attori e produce una messa in scena in cui l’espressività corporea è protagonista.

Spettacolo:
“E’ uguale per tutti”
Regia di Gianni Coluzzi

Sabato 28.05 ore 21.00
Teatrino “Franco e Franca Basaglia”

BilytsArtCentre
(Kiev – Ucraina)

Gli obiettivi del Tina Yeremenko’s Lab sono: creare, proteggere e promuovere l’arte del teatro e la sua diversità linguistica. Il Lab è nato al Teatro BilytsArtCentre, che ha iniziato una serie di attività nel 2012. Il Teatro ha partecipato ai festival: «February» (Ucraina), Festival di Les Kurbas (Ucraina), il Festival Internazionale “East / West” (Polonia).

Tina Yeremenko’s Lab (BilytsArtCentre) aims are: to create, protect and promote the art of theatre and its linguistic diversity. The Lab was created at the Theatre BilytsArtCentre, whose activities started in 2012 as a studio. The Theatre took part in the festivals: «February» (Ukraine), festival by Les Kurbas (Ukraine), the International Festival “East / West” (Poland).

Spettacolo:
“The State of Siege”
Regia di Valentina Yeremenko

TACT&CATCH-UP

Dal lunedì al venerdì dalle ore 14.00 alle ore 15.30
Polo di aggregazione giovanile E. Toti
Sabato dalle ore 14.00 alle ore 15.30
Teatrino “Franco e Franca Basaglia”

Per informazioni e prenotazioni:  +39 3808984447 ; +39 3808990075 | tactfestival@cutrieste.com | tactfestival.org | www.facebook.com/TriesteACT

 

 

Ti potrebbe interessare anche...

Share
Tags: