Festival(s) — 14/08/2016 09:55

10 anni di Bmotion: danza e teatro

Share

BASSANO DEL GRAPPA (Vicenza) – Il festival B.motion festeggia i suoi primi 10 anni di sguardi sulla nuova scena contemporanea. Dal 25 agosto al 3 settembre 2016, Bassano ospita uno dei festival tra i più stimolanti per la scelta artistica che vi siano in Italia. La direzione è di Rosa Scapin e Carlo Mangolini (settore teatro) e Roberto Casarotto (danza internazionale). Si tratta di un progetto internazionale di ricerca e sviluppo della danza contemporanea e del teatro più innovativo, nato come sezione di Operaestate che nell’arco di 10 anni è diventato un punto d’incontro a livello nazionale e internazionale per la più giovane scena artistica. 35  appuntamenti tra cui molti spettacoli di danza e teatro, in prima nazionale,concentrati in 10 giorni intensi di presentazioni, incontri, programmi di formazione e di audience development.

Il programma comprende alcuni fra i creatori più originali, attivi nel panorama nazionale ed europeo. Molti dei progetti proposti sono sostenuti e coinvolti nelle numerose azioni svolte dal CSC/Centro per la Scena Contemporanea di Bassano che opera tutto l’anno attraverso programmi di residenza, formazione e sostegno ai talenti più dotati. Il valore del lavoro svolto è stato avvalorato anche dall’Unione Europea con il record assoluto di ben 11 progetti assegnati: 7 già conclusi e 4 ancora attivi.

Untitled

L’edizione 2016 celebra al meglio il decennale dall’avvio di questo progetto, mettendo sempre più a fuoco il lavoro di indagine svolto negli anni attorno ai temi del contemporaneo. Un’azione che ha dato vita a nuovi metodi di lavoro, ha saputo far crescere e maturare professionalità che si sono imposte sulla scena nazionale ed internazionale, è riuscita a coinvolgere anche diverse comunità di cittadini. Un modo differente di intendere la danza e il teatro, che ha contribuito a fare di B.motion uno dei punti di riferimento per la ricerca artistica a livello transnazionale.

Resta invariata la doppia linea di programmazione con una prima parte dedicata alla nuova danza e la seconda al teatro contemporaneo. Sulla scena importanti artisti nazionali si alternano a presenze europee di altissimo valore e a realtà del territorio, ormai consolidate e diventate delle autentiche eccellenze italiane (come il Leone d’Argento attributo dalla Biennale di Venezia a Babilonia Teatri). Spazio anche per l’approfondimento, con la presenza di critici e operatori nazionali ed internazionali. Per loro anche una serie di meeting che indagano sia aspetti artistici che gestionali, aprendo riflessioni e dibattiti attorno a temi di stringente attualità.

Babilonia

Babilonia

Il programma di B.Motion Danza come sempre si fa specchio del presente, ospitando esperienze artistiche provenienti da ogni parte del mondo. Progetto di punta dell’edizione 2016 è la creazione commissionata a quattro coreografe di diversa provenienza geografica sul tema dello “Stabat Mater”: Yasmeen Godder (Israele), Giorgia Nardin (Italia), Melanie Demers (Canada) e Yoko Higashino (Giappone). Una riflessione sui temi spirituali, della maternità e del femminile in generale, ambientata in quattro piccole chiese di Bassano. Significativa la presenza al femminile per tutto il festival che vede, oltre alle quattro artiste, altre danzautrici tra cui delle italiane, accompagnate da Operaestate nel loro percorso autoriale, anche con sostegni alla mobilità nazionale e internazionale e inserimento in progetti europei.

Elvedon Papadopoulos foto Leon Wolf

Elvedon Papadopoulos foto Leon Wolf

B.motion teatro invece, riflette sui diversi “mostri”, veri o presunti, che vivono dentro e intorno a noi. Tanti gli spunti raccolti: dai classici shakespeariani di “Amleto” e “Riccardo III”, ai casi di attualità che toccano temi come la violenza famigliare, l’esibizione del dolore attraverso i media, ma anche i diritti delle coppie omosessuali o dei portatori di handicap, arrivando perfino a riflettere sulle nuove frontiere identitarie e linguistiche. Per raccontare al meglio la complessità di queste tematiche si è scelto di invitare alcuni attori e autori di comprovata esperienza, per un programma mai così solido e maturo come quest’anno.

Gli artisti del Bmotion: Giorgia Nardin / Yoko Higashino / Yasmeen Godder / Chiara Frigo/ Melanie Demers/ Christos Papadopoulos/ Simona Bertozzi / Igor & Moreno / Collettivo Cinetico/ Dario Tortorelli/ Andreas Costantinou / Roberto Latini / Michele Sinisi/ Fratelli Dalla Via/ Scena Verticale/ Caroline Baglioni/ Amor Vacui / Gli Omini/ Tindaro Granata / Babilonia Teatri / Anagoor 

Amor Vacui

Amor Vacui Piscina (niente acqua)

Il calendario Bmotion teatro

foto di Stefano Vaja

Amleto – Die FortinbrasMachine (foto di Stefano Vaia)

Lunedì 29 agosto  21.00 Teatro Remondini – Bassano del Grappa

Roberto Latini Italia

Amleto – Die FortinbrasMachine

Martedì 30 agosto  21.00 Teatro Remondini – Bassano del Grappa

Michele Sinisi Italia

Riccardo III

Michele Sinisi Riccardo III

Michele Sinisi Riccardo III

Martedì 30 agosto  22.30 Teatro Remondini – Bassano del Grappa

F.lli Dalla Via Italia

Fratelli Dalla Via Drammatica elementare

Fratelli Dalla Via Drammatica elementare

Drammatica Elementare coproduzione del festival

Mercoledì 31 agosto  21.00 Teatro Remondini – Bassano del Grappa

Scena Verticale/ Saverio La Ruina Italia

Polvere. Dialogo tra uomo e donna

Mercoledì 31 agosto  22.30 CSC Garage Nardini – Bassano del Grappa

Caroline Baglioni Italia

Gianni premio scenario per Ustica 2015 (selezione Rete In-Box)

Giovedì 1 settembre  21.00 Teatro Remondini – Bassano del Grappa

Amor Vacui Italia

Piscina (niente acqua) prima nazionale/ coproduzione del festival

Giovedì 1 settembre  22.30 CSC Garage Nardini – Bassano del Grappa

Gli Omini Italia

La famiglia Campione

Venerdì 2 settembre  21.30 Teatro Remondini – Bassano del Grappa

geppetto e geppetto tindaro granata foto Angelo Maggio PDT 2016 1360566

Tindaro Granata Geppetto e Geppetto

Tindaro Granata Italia

Geppetto e Geppetto – 1 padre+1padre=1figlio?

Sabato 3 settembre  21.00 Teatro Remondini – Bassano del Grappa

Babilonia Teatri Italia

Progetto Purgatorio primo studio

Anagoor L'italiano è ladro

Anagoor L’italiano è ladro

Sabato 3 settembre  22.30 CSC Garage Nardini – Bassano del Grappa

Anagoor Italia

L’italiano è ladro

 

foto di Stefano Vaja

 

 

BMOTION SYMPOSIUM

All’interno di Bmotion danza si svolgeranno due conferenze sui benefici della danza nei Musei (sia come progetto sociale sia come ispirazione per i dipartimenti educativi) inserite nel progetto Dancing Museums che coinvolge cinque centri coreografici europei e otto musei (Arte Sella e i Musei Civici di Bassano del Grappa per l’Italia, Museum Boymans van Beuningen, Gemäldegalerie Wien, Le Louvre, Mac/Val, e la National Gallery) ed ha come obiettivo la ricerca di nuove forme di interazione tra pubblico e musei attraverso la danza, sia in forma di happening/performance sia in forma di inedite visite guidate coreografate.

Il 25 agosto alle 11.30 in Sala Chillesotti del Museo Civico col Symposium Dance Well ovvero L’impatto della danza per il Parkinson in contesti artistici (Musei e Gallerie d’Arte). Il Symposium è focalizzato sulla pratica della danza per persone con Parkinson in ambienti artistici, gallerie e musei, moderato dalla dramaturg e professionista internazionale di danza Peggy Olislaegers, e vede tra i relatori anche esponenti della ricerca scientifica, accanto a coreografi e artisti: Sara Houston, Monica Gillette, Daniele Volpe, Eva Boarotto e altri ospiti internazionali.

venerdì 26 agosto ore 11.30 – sala Chilesotti del Museo Civico col Symposium Dancing Museums – La Danza nei Musei, ispirazioni per la pratica coreografica e per I dipartimenti educative dei musei

Stabat-Mater-Higashino

Stabat-Mater-Higashino

Programma Bmotion danza

Giovedì 25 agosto 14.30 e 17.00 Museo Civico – Bassano del Grappa

Novembrini/ Suggate/ Schumacher/ Murillo/ Julien

Dancing Museums: Old Masters – New Traces prima nazionale/ coproduzione del festival

Giovedì 25 e venerdì 26 agosto 16.00

Sabato 27 agosto 14.30 Oratorio Villa Ca’ Erizzo – Bassano del Grappa

Yoko Higashino Giappone

Stabat Mater prima nazionale/ coproduzione del festival

Da Giovedì 25 a sabato 27 agosto 20.00 Chiesetta dell’Angelo – Bassano del Grappa

Giorgia Nardin Italia

Stabat Mater prima nazionale/ coproduzione del festival

Giovedì 25 agosto 21.00 Teatro Remondini – Bassano del Grappa

Chiara Frigo Italia

West End

Giovedì 25 agosto 22.30

Venerdì 26 agosto 19.00 e 22.30 CSC Garage Nardini – Bassano del Grappa

Cie Yasmeen Godder Israele

Common Emotion prima nazionale

Da Venerdì 26 agosto a Domenica 28 agosto 14.30 Chiesa dell’Annunziata – Bassano del Grappa

Melanie Demers Canada

Stabat Mater prima nazionale/ coproduzione del festival

Venerdì 26 agosto 21.00 Teatro Remondini – Bassano del Grappa

Christos Papadopoulos Grecia

Elvedon prima nazionale

Sabato 27 agosto 14.30 e 17.00 Museo Civico – Bassano del Grappa

Simona Bertozzi Italia

Prometeo

Sabato 27 agosto 19.00 e 22.30 CSC Garage Nardini – Bassano del Grappa

Igor & Moreno UK

Idiot-Syncrasy

Sabato 27 agosto 21.00 Teatro Remondini – Bassano del Grappa

Collettivo Cinetico Italia

10 Miniballetti

Domenica 28 agosto 14.30 e 17.00 CSC Museo Civico – Bassano del Grappa

Dario Tortorelli Irlanda

D No Body prima nazionale

Domenica 28 agosto 16.00 e 18.00 Oratorio Villa Ca’ Erizzo – Bassano del Grappa

Yasmeen Godder Israele

Stabat Mater prima nazionale/ coproduzione del festival

Domenica 28 agosto 19.30 CSC Garage Nardini – Bassano del Grappa

Andreas Constantinou Danimarca

The WomanHouse prima nazionale

Domenica 28 agosto 21.00 Teatro Remondini – Bassano del Grappa

Giorgia Nardin Italia

Season prima nazionale/ coproduzione del festival

logo

EVENTO SPECIALE
B.motion + Rumorscena Party!
venerdì 2 settembre, dalle 23.30
@ Villa Angaran San Giuseppe, via Ca’ Morosini (Bassano)
Una doppia ricorrenza (i 10 anni di B.Motion e i 5 anni di Rumorscena) per una festa che riunisce artisti, critici e operatori subito dopo l’ultimo spettacolo della giornata.

rumorscena_300x57

 0424.524214 – 0424.519811

  www.operaestate.it

Ti potrebbe interessare anche...

Share
Tags: