Autore: valentina.cirri

Teatro Gioco Vita

La stagione del Metastasio, teatro per ragazzi

PRATO – La nuova stagione di teatro dedicato ai ragazzi  al Teatro Metastasio, Teatro Stabile della Toscana e Fondazione Toscana Spettacolo, prevede un ciclo di spettacoli, laboratori ed incontri per ragazzi, per i genitori, per gli insegnanti e gli operatori. Curata da Edoardo Donatini, è stata pensata per sviluppare la creatività teatrale  secondo un percorso che ha visto proprio il […]

Read more ›
Al MET: Dragpennyopera, il ritratto colorato di un’umanità nera

Al MET: Dragpennyopera, il ritratto colorato di un’umanità nera

PRATO – Va in scena dal 17 al 20 novembre al Teatro Metastasio lo spettacolo Dragpennyopera messo in scena dalla Compagnia della Nina’s Drag Queens, che si ispira alla commedia musicale The beggar’s opera (1728) di John Gay. L’ autore si divertiva a prendere in giro il “teatro per bene” del suo tempo, mescolando a scopo satirico e politicamente scorretto, stili […]

Read more ›
“Ellepi”: siamo tutti personaggi irrealizzati

“Ellepi”: siamo tutti personaggi irrealizzati

“Ci hanno vietato di vivere. Vivete, poi morirete. Noi no, siamo personaggi irrealizzati”. FIRENZE – L’inizio dello spettacolo Ellepi coincide con la sua fine. L’ingresso non è quello che facciamo in un teatro nel senso stretto del termine. Quando entriamo nella Palazzina ex Fabbri, prima della biglietteria, lo spettacolo è già iniziato e noi che siamo lì per assistere da […]

Read more ›
Spiritual guards di Jan Fabre proteggono Firenze

Spiritual guards di Jan Fabre proteggono Firenze

FIRENZE – Jan Fabre può essere amato oppure odiato senza mezze misure. Sta di fatto che l’unicità della mostra Spiritual guards di Firenze, che ospita opere realizzate tra il 1978 ed il 2016, consiste nella concezione dello spazio. Lo spazio espositivo infatti viene moltiplicato per tre e non sono affatto casuali i luoghi scelti da parte dell’artista. La mostra inizia […]

Read more ›
????????????????????????????????

Il silenzio assordante di Sant’Anna di Stazzema

SANT’ANNA DI STAZZEMA (Lucca)– “La prima cosa che si incontra salendo a Sant’Anna di Stazzema è una piazza grande, adibita a parcheggio. Una piazza smisurata in confronto a un paesino tanto minuscolo: è piazza Anna Pardini. E da questo nome, che è il nome di una bimba, comincia il ricordo. Comincia il racconto e si comincia a comprendere il significato […]

Read more ›
“La pazza gioia” delle persone tristi

“La pazza gioia” delle persone tristi

“Sono nata triste“, dice Donatella quasi alla fine del film. “Sono nata triste anch’io“, le risponde Beatrice. La pazza gioia di Paolo Virzì è ambientato in Toscana nel 2014. La storia inizia a Villa Biondi, una comunità terapeutica immersa nella campagna pistoiese dove sono curate donne con problemi mentali o sottoposte a misure giudiziarie, e si sviluppa tra Campi Bisenzio, […]

Read more ›
A. Messina, Nazare', Nazare' 2015

La slow motion dei soggetti inconsapevoli

FIRENZE –  La mostra personale di Alessia Messina, palermitana di origine e trapiantata a Firenze, visibile all’interno della biblioteca di Lastra a Signa dal 9 al 23 aprile, è dedicata ai Soggetti inconsapevoli. All’ingresso della mostra è collocata la fotografia “Riflessi a testa in giù”, una delle poche a colori, che coglie in un riflesso di acqua la facciata pastello […]

Read more ›
Vincent Van Gogh, Autoritratto, 1887_copertina

Palazzo Ducale di Genova: Dagli impressionisti a Picasso

GENOVA – “Dagli impressionisti a Picasso” è la mostra allestita  nelle stanze di Palazzo Ducale a Genova. La selezione delle cinquantadue opere realizzate dalla fine dell’Ottocento fino al Novecento e provenienti dal Detroit Institute of Arts è stata curata da Salvador Salort-Pons e da Stefano Zuffi per raccontare l’evoluzione filosofica ed artistica che ha portato dall’Impressionismo a Pablo Picasso. La […]

Read more ›
Alessia Messina e i suoi soggetti inconsapevoli

Alessia Messina e i suoi soggetti inconsapevoli

“Per maestri ho avuto i miei occhi”. Con questa citazione di Michelangelo Antonioni Alessia Messina definisce il senso più intimo dell’essere fotografa.     Alessia Messina nasce a Palermo il 24 giugno 1983 in una famiglia numerosa, la seconda figlia dopo il maggiore Fausto di trentacinque anni. A Palermo nella zona di Mondello vive fino all’età di ventuno anni quando […]

Read more ›
La tecnologia che ci ha resi “perfetti sconosciuti”

La tecnologia che ci ha resi “perfetti sconosciuti”

Potrebbe sembrare la classica commedia all’italiana un po’ maccheronica ma in realtà l’ultimo film di Paolo Genovese, “Perfetti sconosciuti”, non fa ridere. Si è vero, ci sono alcuni luoghi comuni dell’italianità dalle battute sul sesso a quelle sul calcio. Ed è vero anche che fino ad un certo punto del film si ride molto, questo è dovuto soprattutto alla comicità di […]

Read more ›