Archivio per la categoria: Teatrorecensione

Finale in musica
/ 16/12/2014 22:10

Finale in musica

PONTEDERA (Pisa) - La tre giorni dedicata a Jerzy Grotowski, al Teatro Era di Pontedera, si chiude con The Hidden Sayings – diretto e interpretato da Mario Biagini e dal gruppo dell’Open Program. Interessante lavoro di ricerca su alcuni testi sacri o semi-sacri per la religione Cattolica, dal canto 77 del Cantico dei Cantici (“Io dormo, ma il mio cuore […]

Quando il “Teatro nel bicchiere” è divertimento e riflessione.
/ 15/12/2014 23:28

Quando il “Teatro nel bicchiere” è divertimento e riflessione.

SCANSANO (Grosseto) - Il Comune di Scansano  è noto per aver conferito la denominazione al Morellino di Scansano, vino rosso DOCG prodotto nel suo territorio. Quando esce dalle cantine viaggia verso tavole di intenditori molto lontane fino a farsi degustare da estimatori stranieri. E questo prezioso nettare di Bacco ha ispirato il nome di un festival: “Teatro nel bicchiere” ideato […]

L’Era di Ginsberg: poesia in musica
/ 13/12/2014 15:57

L’Era di Ginsberg: poesia in musica

PONTEDERA (Pisa) – Quando, il 7 ottobre 1955, Allen Ginsberg urlava, alla Six Gallery di San Francisco, il suo Howl, per primo rivendicava quella che Fernanda Pivano definisce “l’importanza del suono della lingua scritta”, sottolineando altresì la dipendenza del respiro dallo stato emotivo e viceversa. Una poesia, la sua, che nasceva quindi per essere modulata ad alta voce, dove il […]

Un nero Natale. Al Teatro Argentina il “Natale in casa Cupiello” di Antonio Latella.
/ 12/12/2014 10:45

Un nero Natale. Al Teatro Argentina il “Natale in casa Cupiello” di Antonio Latella.

ROMA – Il teatro trasforma il teatro stesso. Mimesi e metamorfosi della rappresentazione, la rivisitazione di Antonio Latella di Natale in casa Cupiello. L’occasione è l’anno Eduardiano, per il Teatro di Roma, il palcoscenico quello del Teatro Argentina. Palcoscenico di tradizione, seppure calcato frequentemente da compagnie o eventi lontani dalla prosa in senso stretto. Ma più che mimesi, il termine […]

La cognizione del dolore: viaggio simbolico e onirico. Un omaggio a Gadda
/ 10/12/2014 22:42

La cognizione del dolore: viaggio simbolico e onirico. Un omaggio a Gadda

MILANO - All’uscita de “La cognizione del dolore”, la maggior parte dei critici furono concordi nell’attribuire al romanzo di Gadda la patente di capolavoro, seppur iperletterario e intriso di spessa autoanalisi in cui l’affrancarsi dalla madre (e dal latente e subito fascismo), l’amore – odio che segnò la sua vita, finì per conquistare l’interesse generale. Il romanzo, scritto a metà […]

Canti Orfici/Visioni in prima nazionale al Teatro Studio di Scandicci
/ 10/12/2014 22:29

Canti Orfici/Visioni in prima nazionale al Teatro Studio di Scandicci

SCANDICCI - Va in scena in prima nazionale al Teatro Studio di Scandicci dal 13 al 19 dicembre (ore 21.00) “Canti orfici/visioni” nell’ambito del “Canti Orfici: un libro tra due secoli”, nel centenario della pubblicazione del Libro Unico di Dino Campana. Rassegna di teatro, mostre, mise en espace, incontri, film, laboratori. Un progetto integrato tra Teatro Studio Krypton, Biblioteca Marucelliana, […]

Diffraction#1- In paradise artists can fly
/ 10/12/2014 22:04

Diffraction#1- In paradise artists can fly

PISA –  Performance di teatro-musicale suddivisa in quattro quadri per un ensemble di archi, fisarmonica, percussioni, un soprano e un direttore d’orchestra con partitura del compositore e musicista Gabriele Marangoni sul testo di Jeton Neziraj, drammaturgo kosovaro trentasettenne con una quarantina di testi rappresentati in tutta Europa e che, per la prima volta, si cimenta con un suo libretto in forma […]

Un Pinter inedito
/ 09/12/2014 21:21

Un Pinter inedito

PISA – Teatri di Confine volge al termine e, al Sant’Andrea di Pisa, il premio Nico Garrone 2014, Dario Marconcini, presenta Silenzio di Harold Pinter.  Rappresentare Pinter è sempre una sfida.
Il teatro che è in sé azione si sgretola di fronte ai vuoti, ai silenzi, ai non detti dei drammaturghi del Secondo Novecento. E in questo testo breve (lo spettacolo […]

/ 02/12/2014 21:56

“Magda e lo spavento”: una vicenda che vive ancora

MILANO - Qui si muove la Storia. Il racconto di una vicenda terribile nella sua immane inumanità da lasciare senza fiato; di fatto tragedia nella tragedia, senza alcuno scampo. Per tutti ed è come fosse per nessuno, chiusi com’erano nel bunker della cancelleria di Berlino, insieme a dividere gli spazi e il desco con “l’uomo nero”, nella febbrile attesa per […]

“BiT”: la cacofonia della ripetizione
/ 02/12/2014 20:44

“BiT”: la cacofonia della ripetizione

PARIGI - C’è il senso della scoperta e dello stupore quando si vede una nuova creazione di Maguy Marin. Sì è portati a pensare che abbia qualcosa di già visto, che ti rimandi all’ultimo suo lavoro, che rappresenti elementi visibili di continuità. Da spettatore, da amante del lavoro di Maguy, ti trovi invece in una costante condizione di dislocamento, di […]