• Inequilibrio 2015; il bilancio e le “Metamorfosi” nel paesaggio, di Roberto Latini

    Inequilibrio 2015; il bilancio e le “Metamorfosi” nel paesaggio, di Roberto Latini

    CASTIGLIONCELLO (Livorno) – Il bilancio di un festival lo si fa basandosi sui risultati artistici della manifestazione, desunti dalla presenza e dal gradimento del pubblico, dalle valutazioni derivanti dai commenti e dalle analisi – sia del semplice spettatore che da parte della critica – e da chi lo ha realizzato.  Al termine di dieci giornate di programmazione , come nel […]

  • Stravinskij tra sacro e mas-sacro

    Stravinskij tra sacro e mas-sacro

      TORINO –  È Le sacre du printemps che ha polarizzato l’attenzione al Festival Teatro a Corte a fine luglio. Si inizia con la performance sensoriale del canadese, tedesco di adozione, Kenji Ouellet e del suo team. A turno, 4 spettatori alla volta vivono un’esperienza della durata di circa 20 minuti che, sebbene possa rimandare anche a esperimenti di altri, risulta comunque […]

  • Se il teatro “attraversa” Beckett, e affronta “la buona morte”. Nerval e Quotidiana.com

    Se il teatro “attraversa” Beckett, e affronta “la buona morte”. Nerval e Quotidiana.com

    CASTIGLIONCELLO (Livorno) – La poetica di Maurizio Lupinelli rende omaggio al “mondo e ai personaggi stralunati di Samuel Beckett”, scoprendo – testuali parole – “quanto i suoi personaggi siano vicini alla natura dei nostri attori”. Una scoperta progressiva per questo regista e attore, impegnato da tempo nell’attraversare testi come Aspettando Godot, Finale di Partita, Giorni Felici. Non poteva scegliere altro […]

  • Vacis e Koreja, per un teatro policromatico

    Vacis e Koreja, per un teatro policromatico

    LECCE – La ricerca dei Koreja indaga l’umano come lo spazio e la grammatica teatrale. Linguaggi che comunicano direttamente o indirettamente a fruitori in ascolto, in visione, in simbiosi emotiva con le scene. Artigianato e tecnologia, nuovi media e nuova drammaturgia, affondando radici in nutrimenti rintracciabili in una pratica ormai consolidata. Nuovi semi su campi antichi tirati a nuovo. S’incontra con […]

  • I “Terreni Creativi” della cultura e del teatro di Albenga.

    I “Terreni Creativi” della cultura e del teatro di Albenga.

    ALBENGA (Savona) – Rinasce ancora una volta in piena estate nelle serre di Albenga.  Dal  1 al 3 agosto si svolge Terreni Creativi Ho visto cose che voi umani. “Il festival multidisciplinare voluto fortemente da Kronoteatro che mai come quest’anno ha faticato per mettere insieme le risorse per poter allestire uno degli appuntamenti più particolari ed innovativi dell’estate ligure. I contributi […]

  • Ecce Robot! cronaca di un’invasione al Teatro Aperto di Poggio Torriana

    Ecce Robot! cronaca di un’invasione al Teatro Aperto di Poggio Torriana

    POGGIO TORRIANA (Rimini) – Va in scena martedì 28 luglio alle ore 21.15 al Teatro Aperto di Poggio Torriana (Rimini). Per la prima volta in Romagna lo stralunato figlio di Mazinga Zeta. Ecce Robot! cronaca di un’invasione dell’autore, regista e attore romano Daniele Timpano. Il secondo appuntamento della rassegna Euforie Teatrali. L’autore, regista e attore romano Daniele Timpano (già vincitore […]

  • Paesaggi contemporanei: un viaggio tra tradizioni e nuovi linguaggi

    Paesaggi contemporanei: un viaggio tra tradizioni e nuovi linguaggi

    PALERMO – Dopo il grande successo di Rovereto con Città Invisibili, in cui un fiume infinito di gente ha inondato la piccola cittadina trentina, il Teatro Potlach e il suo regista Pino Di Buduo tornano a invadere territori, a trasformarli, a metterli in evidenza. Luogo dei nuovi interventi sarà la Sicilia con il grande evento Paesaggi Contemporanei, inserito all’interno del […]

  • Teatro nel bicchiere: il festival di Scansano

    Teatro nel bicchiere: il festival di Scansano

    SCANSANO –  Si svolge dal 30 luglio al 2 agosto il FestivalTeatro nel Bicchiere a Scansano, per la direzione di Alessandra Lazzari e Michele Napoleoni (MishaRask), con l’intento di portare il teatro tra la gente e veicolare contenuti culturali complessi e renderli fruibili, La cultura non è per tutti? Dipende da come la si “offre”. Sfruttando il legame con il territorio e […]

  • La danza e il teatro di strada a Kilowatt Festival

    La danza e il teatro di strada a Kilowatt Festival

    SANSEPOLCRO  (Arezzo) -Il passo di danza  a due (Zero) Work in Progress propone una narrazione insieme soggettiva e astratta. Partendo da un ipotetico punto zero, da un inizio di relazione, i due danzatori, incatenati l’uno all’altro, cercano una via di fuga che è anche ampliamento del proprio spazio vitale:  rappresentato dal terriccio sparso in scena che invade sempre più l’intero […]

  • Il paese che manca. L’autodramma del Teatro Povero

    Il paese che manca. L’autodramma del Teatro Povero

    MONTICHIELLO (Siena) – Dal 25 luglio al 15 agosto va in scena Il paese che manca, 49° autodramma del Teatro Povero di Monticchiello: una drammaturgia creata da un intero paese che si interroga su questioni cruciali per la comunità, in cui chi guarda può di riflesso riconoscersi e ritrovarsi. Una forma di teatro tradizionale e sperimentale che ogni anno propone […]